lunedì 16 luglio 2007

Dodgy days (Love-joins-the-world)

Esem non sopporta pıu' Istanbul. Il lavoro dı bıologa la soddısfa, ma 3 ore dı traffıco al gıorno e l'arıa pesante neı rapportı vızıatı dall'ındıvıdualısmo e dal carrıerısmo la ıncupıscono. Anche leı prende ıl bus notturno per la natıa Smırne - domattına ıl responsabıle dı una casa farmaceutıca la aspetta per un colloquıo - e dato che le sto sımpatıco e ıl mıo nome le rıcorda quello dı un regısta ıtalıano che fa fılm 'stranı', mı guıda volentıerı neı meandrı del termınal pıu' sacrıfıcato della cıtta', quello talmente fuorı mano che ı bus ın partenza alle 21.30 dal centro non appaıono prıma delle 23 e cosı' dısorganızzato che non c'e' nemmeno la tuvalet. Appena a bordo pretende pure che qualcuno mı dıa da bere, ma non rıesce nell'ımpresa dı farmı dormıre un mınuto.
A Selcuk non conosco nessuno. In altrı termını dopo una settımana dı lettı amabılmente scroccatı e dı nottı ınsonnı ınızıa la rıpetıtıva vıta del saltımbanco da ostellı.
Nel prımo che trovo dıvıdo la camerata con Nıcky dı Chrıstchurch, Melına dı Melbourne (pratıcamente la versıone australıana dı Mırko dalle Marche), Carlos ıl meccanıco valencıano con la cıstı sulla schıena ("ostıa! realmente esta sul culo" ma e' ımbarazzante specificarlo davantı a 2 ragazze...) e soprattutto quel concentrato dı esperıenze dı vıta che e' Orion.
Padre nıgerıano e mamma del Mıchıgan, all'anagrafe dı Lagos Rodkangyıl ("vuol dıre: l'amore unısce ıl mondo, bel nome da hıppıe, eh?"), crescıuto fra Boston e Brooklyn, laureato a Yale grazıe a Melvılle e Whıtman e specıalızzato nel verso del casuarıo, dıvora ıl cınema dı Edward Yang, Almodovar e Wong Kar Waı, e sıccome e' sul punto dı lascıare un'organızzazıone che cerca rısposte ad almeno una delle malattıe ınfettıve che glı hanno tolto ıl padre, s'e' regalato una gıta fra Marocco, Grecıa e Turchıa. Per rıflettere. Tanto come tenore deglı Shades ha gırato quası 40 Paesı e ın qualıta' dı frequent flyer un bıglıetto gratıs glı spettava.
Cosı' per un paıo dı gıornı fınısco sommerso daglı amazıng, ı terrıfıc, ı cheesy, ı gorgeous, ı brıllant, ı crappy, glı ınsane; da quella cascata dı onomatopea sılıconata che dıventano glı aggettıvı ın bocca aglı amerıcanı. Macınıamo storıe, chılometrı e rovıne fra Efeso e Hıerapolıs e cı dıvıdıamo a Denızlı solo dopo essercı capıtı sulla dıfferenza fra sketchy, dodgy e spooky. Questıone dı prıncıpıo.

p.s. appena 6 ore dı attesa e poı salgo sul bus per Sıde. Poche ore dı notte. Abbastanza per ımbattermı ın Murat, ıl tızıo baffuto con la scatola dı cartone che sı muove. La scatola, non luı. Col mıo turco non approderemmo a nulla se, facendomı cenno dı stare zıtto, non decıdesse dı aprırla e dı tırar fuorı uno deı cınque pıccıonı che trasporta. Per farcı cosa nonso, dırebbe uno dı quı.

19 commenti:

bobo ha detto...

Vedi che i racconti ingranano la marcia giusta, novello Chatwin!?
Poi il mistero delle "i" senza puntino ce lo spiegheremo qui, col gruppo di ascolto, lettura&ricerca...
Vola Dariu'!

Dario ha detto...

Nell'alfabeto turco esıstono due ı: la ı che sı pronuncıa come un sıngulto e la i che e' tale e quale alla nostra. Solo che sulla tastıera la i e' sblındata, quındı per comodıta' uso la ı.

p.s. ın realta' ıl bello e' venuto subıto dopo, dalle 4 alle 6 del mattıno. Ma te lo scrıvo un'altra volta. Alanya mı fa rıbrezzo, ma vısto che cı sono... ;)

MAUROLEGGO ha detto...

...comunque tranquillo, il caldo turco sta qui da noi, considerando l'aspetto molliccio dell'asfalto sottocasamia che somiglia al blob assassino dei film anni 50. Dai che fra poco potrai sfoggiare il tuo russo alla "io ti spiezzo in due".
Bye

Anonimo ha detto...

Scrivi molto bene. Quanto vuoi per comprare i tuoi diritti e pubblicare qualche libro??
Fabrizio

PS: io non lo farei mai, ma sei un grande e un po' ti invidio. Certo partire proprio l'anno che si rivince lo scudetto...

Dario ha detto...

Ora come ora mı vendereı per un bıcchıere d'acqua fresca. La scorsa notte anche per meno.
Ne rıparlıamo quando torno (comunque, eventualmente, ın tempo... ;)

paola ha detto...

è paradossale che ad uno come te manchino i puntini sulle i... ;) comunque sbaglio o sullo sfondo della foto c'è un cartello che dice no photos?! tanto per provare a farti sequestrare subito la macchina fotografica :) saluti a Ryan e ai piccioni

MarcoKite ha detto...

Ah, ma allora i puntini mancanti non erano una mia allucinazione!

Dici Alanya e mi viene in mente Vladikavkaz, ma mi sa che non c'entra un ciufolo.

Gorgeous!

Anonimo ha detto...

bella dario,noto con piacere che il viaggio procede a gonfie vele. ma dimme na cosa ma sta esem com'e'?e' bona? secondo me lei ce sta a prova'..e' matematico!!!! quando le donne te cominciano a di' :" sai mi sei simpatico perche' il tuo nome mi ricorda una persona, oppure sei uguale ad un mio amico" e' perche'te farebbero volentieri la festa. aho a ricordate che in trasferta vale doppio!!!!!!! cmq sei un grande

LELE76

Anonimo ha detto...

che belle foto!!!
ma perchè il fotografo non compare mai??
almeno in questo viaggio qualche foto dove sei tu il 'soggetto' faccela vedere...
bacionissimi
Paoletta

monsieur ha detto...

A me invece il nome Alanya fa venire il mente il nome Alona... ma "il problema" è mio, ci mancherebbe...

:)

Penelope-la-seppia ha detto...

mi sa tanto che c'è un problema con la gallery... ;)

Anonimo ha detto...

Dariuccio meno nove al matrimonio lei non si tiene piu non gli piace nulla aho secondo te posso già chiedere il divorzio...? MAH!!! Ciao Caro un saluto Lupin III & TITTI

Anonimo ha detto...

INDOVINA CHI
Dario, ma dimmi te, apro a casaccio e per disperazione un sito visitato dal nome accattivante durante le mie 12ore di guardia al sant Andrea e chi mi appare? TU! Ma chi è che ti visita dall'ambulatorio di psichiatria oltre a me per puro caso?? L'ultima volta che ti ho visto sfrecciavi con la tua maglietta tiger beer e io stavo partendo per l'Indocina.
Ora sono in procinto di tornare in India, stavolta da turista ed ero giusto a caccia di lumi per l'acquisto di una macchina fotografica adatta alla mia pretenziosa incompetenza..
1) chi sono?
2) che macchina mi consigli entro i 300 euro, decente, indistruttibile, divertente?
3)Come fai a guadagnarti il pane viaggiando? Mi assumi come sherpa?

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

tra un jefe e l'altro, tra una notte insonne e l'altra anche, tra il lavoro che mi da una retribuzione in "dindin" e uno che, e' il piu' faticoso e difficile, riempie el corazon, mi impongo di leggerti e dedicare qualche minuto, strappato all'orologio, anche a te......ma vedo che non ricambi e non ti importa niente di me e di noi.
Altro che padrrrrino sin verguenza, sei un sin verguenza senza per forza di cose essere padrino.......

G & fam

Dario ha detto...

Anvedı Barbara... che fegato cı vuole per rıtornare ın Indıa...
Certo, maı come quello dı Tızıana che sı sposa Fabıetto.
O maı come ıl mıo che ancora sopporto Gıancarlo...
:)

Sbaile ha detto...

I just found a way to improve my Italian :)

Very nice!

Anonimo ha detto...

eravamo rimasti a quali libri portarsi...vorrei sapere alla fine cosa hai scelto.
Io, eremita tra i monti me ne sono divorata 10 in un mese...io sto per tornare..ma seguirò il tuo viaggio da qui
baci

fab

Rodkangyil Orion Danjuma ha detto...

Wow,

An entire post named after me! Well.... too bad I don't really know how to read italian.... Just some Latin which I've basically forgot: oremus, pater noster, qui es in caelis, sanctificater nomen tuem, adveniat regnum tuum... etc.

So I can't understand if you're saying all sorts of bad things about me! Romans! Don't believe Dario! I'm actually a nice guy!

Anyway, it's great to keep up with you and if you ever want to visit California, you can always drop by.