venerdì 9 novembre 2007

Un po' dolce, un po' salato...

Un piccolo salto all'indietro per inaugurare la playlist di mini-video by DariodiViaggio.net... una piccola testimonianza della colonna sonora che ha accompagnato il passaggio attraverso il Kyrgyzstan a bordo dell'auto del buon Aleksej.



p.s. 2 nuove gallerie di foto nel RTW Overland 2007: Kazakhstan e Kyrgyzstan

19 commenti:

FD ha detto...

Credo che questa andrà anche in radio...

Anonimo ha detto...

quanto vorrei essere li....ricordati la promessa mi raccomando!!!!!
la tua foto in bella mostra ci ricorda (come se fosse necessario) che ci manchi un casino. :)
non vedo l'ora che torni, le nostre cene senza i tuoi racconti e le tue foto sono un po' sbiadite.
un abbraccione tesoro e un bacio. titti
p.s. il tuo amico da sposato è uno spettacolo!!!!!

Anonimo ha detto...

Ti confesso che a Reykjavik ascoltavo "su di noi"

L.

Alessandro ha detto...

M'ha fatto piacere risentire la tua voce.

Anonimo ha detto...

che bello risentire la tua voce!!!

Dario ha detto...

Oh Tini, la cassetta era di Aleksej, mica mia: io all'apice della nostalgia arrivo ad ascoltare Teresa De Sio ;)
Quella di fd suona come una minaccia, quella di alessandro e dell'anonimo come una presa in giro :)
Signora Cappelletti le dispiace di grazia rammentarmi QUALE promessa?

Anonimo ha detto...

sono l'anonima ascoltatrice, paoletta, giuro, non era una presa in giro!

Massimiliano ha detto...

Scaramuccia tra tifosi laziali e,sembrerebbe,juventini,in un'area di servizio.Finirebbe lì se dalla parte opposta non vedessero tutto dei poliziotti della stradale che,prima azionano una sirena per disperderli,poi uno di loro decide di fare il fenomeno,tira fuori la pistola e "accidentalmente" spara 2 colpi,colpisce sul collo uno dei ragazzi in fuga che erano già in macchina e questi muore.....

Massimiliano ha detto...

...Aveva 26 anni,era tifoso della Lazio. Inter-Lazio non s'è giocata.Neanche Roma-Cagliari.Nei pressi dello stadio Olimpico è successo di tutto:picchiati 6 vigili,assaltata una caserma di polizia in via G.Reni,distrutti anche alcuni uffici del Coni e poi le solite macchine e cassonetti.Da un gesto folle di un individuo ha preso il via la follia di chi non vedeva l'ora di scatenarla...Amico mio resta 'ndo stai!

Anonimo ha detto...

Che bello sentire la tua voce Dario amico mio...soprattutto oggi dopo aver visto tutto quello che e` successo ieri, aver pianto. Che mondo schifoso. Resta dove sei, ha ragione Pippiano. Ieri una zona di Roma presa in "ostaggio" e messa a ferro e fuoco da qualche centinaio di teppisti (li chiamerei quasi terrosirsti). Ieri il fetsival della strumentalizzazione, della retorica, dell'omerta`...ancora non si sa esattamente cosa e` successo. Ieri ennesima dimostrazione della mancanza di rispetto che si sono guadagnate le istituzioni e le forza dell'ordine in questa (apparente) democrazia che e` l'italietta. tristezza infinita.
Baci Dario.
Chiara Z.

Anonimo ha detto...

Concordo su tutto quanto scritto da Chiara Z......
Che grande amarena!

Stefania

federico ha detto...

Ciao Dario, in una giornata davvero triste è davvero un piacere risentire la tua voce, non sembrano passati dei mesi da quando ti ascoltavamo tutte le mattine... potremmo risolvere facendo diventare dariodiviaggio un podcast!! che ne pensi?
un abbraccio

Anonimo ha detto...

aaaa che bello la tua voce è stata come una boccata d'ossigeno...grande dario

Gatto nero

Dario ha detto...

Federi', penso che non so bene cosa voglia dire ma che comunque puzza di altro lavoro per il povero Bobo...
p.s. una donna per Gattonero! ;)

fulippo ha detto...

Concordo con Federico; Bobo sarà ben lieto di affrontare il problema.
Ti leggiamo
Ti sentiamo (da riproporre)
Ti vogliamo vedere

Buon lavoro

Dario ha detto...

(0)543 80-31-39. Credo 0096 per chi chiama da fuori Kyrgyzstan.
E' il cellulare di Aleksej. Me lo scrisse sul quadernetto mentre mi scaricava dal furgone davanti alla guesthouse di Bishkek. Qualcuno lo chiami per dirgli che fine ha fatto dopo due mesi!

p.s. parla solo russo.

bobo ha detto...

Beh... in podcast non vedo come, dal momento che il titolare della baracca viaggia senza pc... e quelli che trova negli i-point sono scarni e non hanno grossi requisiti...
Però una cosa la può fare Dario: registrare con sua Lumix un videomessaggio per salutare i lettori di quello che, comunque sia, sta diventando un blog di culto... e che cul..to!

Dario ha detto...

A proposito, Bo'... qualcuno dica a Fulippo (il signore anziano che pensava che chiamando dall'estero su un cellulare hongkonghese ad Hong Kong il ricevente pagasse...) che il filmatino di Aleksej l'hai avuto dopo due mesi perche' quelli piu' lunghi di 3-4 secondi non te li posso spedire via mail. Se ne ricava che il richiesto messaggio di saluto dall'equatore con giacchetta stirata o dura 3-4 secondi (max. 7, tipo la russata di Miguel che ti mandai...) oppure arriva col prossimo dvd. Cioe' non prima di febbraio. Che fo, Fuli'?

fulippo ha detto...

Qualla infausta telefonata mi è costata 15 euro e, sopratutto, tanta altra pena pensando alla quota addebitata alla tua scheda telefonica.
Ah ... se me lo dicevi prima!!!
Ma ora che conosco il meccanismo mi accingo subito a richiamarti e se mi risponde Matteo Testabianca, pazienza, mi farò raccontare tutto della tua permanenza fino alla dipartita.

OK! Il filmino fallo lo stesso, lo vedremo in ritardo ... però in cambio ci voglio vedere anche le candeline e/o il bagno/battesimo dell’equatore e/o la tua danza chaka propiziatrice.
AI POSTERI OGNI ALTRA VALUTAZIONE.