giovedì 16 luglio 2009

Ti presento i miei

I suoi sapevano tutto.

Sapevano che il mio portafogli stanzia 3 euro al giorno per dormire.

Sapevano che per questo a Bangkok ho alloggiato al quinto piano di una pensione senza ascensore, aria condizionata, acqua calda, corrente, lenzuola e carta igienica nella latrina comune.

Sapevano che per risparmiare sulla trasvolata ero passato per Il Cairo e la Thailandia, impiegando 3 giorni per andare da Roma a Melbourne. Sapevano che in tutto l'ambaradan ho prenotato una manciata di voli JetStar, la low cost australiana famosa per un atterraggio di emergenza sull'isola di Guam (e i suoi lo sanno che sotto sotto ci spero) e perche' a bordo devi pagare tutto, anche le coperte.

Sapevano pure che per questo ne avevo presa in prestito una all'Egypt air.

I suoi sapevano che mi sarei vestito con materiali di risulta del mio armadio, percio' non hanno battuto ciglio quando sono comparso con la felpa di Mr Pizzami, un pantalone verde pisello reduce dalla terza media il cui unico bottone non ancora saltato arriva solo in orbita asola, una camicia della stessa epoca storica talmente lisa da mettere in risalto il simbolo BNL della sottostante t-shirt promozionale degli Internazionali e un paio di calzini di spugna diventati color grembiule dopo un lavaggio sbagliato.

Ovviamente non hanno commentato perche' sanno che nello zaino c'e' di peggio.

Sapevano che in barba a lingue straniere, titoli di studio e ambizioni fotografiche e letterarie, sostanzialmente da 13 anni campo col calcio. Che mi sveglio alle 5, che secondo audiradio conduco la trasmissione piu' seguita dell'etere romano in ambito sportivo e che da quando sono tornato - sempre secondo audiradio - gli ascolti del mattino sono raddoppiati. Sapevano che prendo 800 euro al mese puntualmente in ritardo e che per il rinnovo l'azienda mi ha proposto un ritocchino all'attuale compenso di 6 euro e spicci l'ora. Ma sapevano pure che per principio ho preferito uscire da quel circo. E che per questo dal primo settembre sono virtualmente disoccupato.

Messi al corrente di tutta una serie di mie abitudini stravaganti, tipo quella di inzuppare i Bucaneve nel caffellatte e di cenare dopo le 18.30, di ignorare ogni episodio di Harry Potter e del Signore degli Anelli, di non allacciare la cintura di sicurezza sul sedile posteriore, di mirare le guance di estranei per sbaciucchiarle un numero imprecisato di volte e di farmela sotto all'idea di nuotare fra gli squali, i suoi sapevano che per il futuro sto progettando una visita delle grotte di Al Qaeda ma che intanto mi accontento di andare in Birmania sventolando una foto di Aung San Suu Kyi in una mano e la tessera da giornalista nell'altra.

E tanto per mettere in chiaro che la figlia non potra' mai prendere nel mio cuore il posto di un barattolo di Nutella, ho subito sfoggiato un grosso brufolo al centro della fronte.

Per questo - quando mi sono seduto a tavola - aspettavo una rissa verbale tipo salottino della D'Eusanio.
Invece i suoi mi hanno chiesto se ci sposiamo qui o li'.

40 commenti:

Anonimo ha detto...

ma lo sai che tra tutti i racconti di viaggio che hai postato questo è quello che mi piace di più??:-) da una zucchina come me c'era da aspettarselo...sai che mi piacciono le storie d'amore:-) mi è sembrata una scena appunto del film omonimo...Quanto amore c'hanno sti genitori!! accogliere in famiglia così a scatola schiusa uno squinternato come te:-D
Una raffigurazione di te stesso quanto mai azzeccata...sei unico.

Ma la domanda (pertinente) aspetta una risposta...qui o lì? ho idea che sarà lì...magari potrei far coincidere il nostro viaggio di nozze (if any) in Australia col tuo matrimonio...vabbè, aspettiamo con ansia altre notizie.

un bacio grande a Jessica!!

p.s. comunque se serve che ti venga a prendere in aeroporto al ritorno fammi sapere:-)
Chiara

Anonimo ha detto...

non sapevo avessi un blog.
davvero carino.
ma sull'isola di guam si dimagrisce tanto?
chiali

Anonimo ha detto...

un pezzo alla Benni....hill, of course
che dorrrcee che si diventato, non ci avevi detto che i suoi sono non vedenti....ora che vai nel paese dove tutti vanno matti per le penne, scrivici.
un bacione a jhesshihcah dall'unico uomo che non potrà mai dimenticare per tutto il tempo trascorso mentre eri on air.
ti consiglierei di trasferirti lì senza indugi e segugi, altro mondo, altra civiltà l'unico problema è che la scelta dell'animale domestico è tra il dingo e il mandingo....e se ti sposi entro febbraio vojo fare il testimone anche perchè sono l'unico che può raggiungervi.
bacionissimi amico mio, ti abbraccio
ilbanale

Anonimo ha detto...

mi è appena venuto a trovare FO, che je devo dì? eri l'unico che lo faceva parlare per radio...

Anonimo ha detto...

auguri castà!!!

e figli maschi...

il dilemma è di facile soluzione. un matrimonio a roma e uno in australia. tocca sempre ditte tutto!

saluti e baci

g.

Anonimo ha detto...

Bravo amore, sei un genio:-)
Dariu', una volta che ti sei sistemato pensa anche a noi:-D

Intanto, in tua assenza, c'è stato il sorteggio del primo turno di Europa - League...la Roma affronterà la vincente tra una squadra bielorussa e il Gent. Avvincente.

baci
C.

C

Anonimo ha detto...

Bravo amore, sei un genio:-)
Dariu', una volta che ti sei sistemato pensa anche a noi:-D

Intanto, in tua assenza, c'è stato il sorteggio del primo turno di Europa - League...la Roma affronterà la vincente tra una squadra bielorussa e il Gent. Avvincente.

baci
C.

C

Anonimo ha detto...

"per il futuro sto progettando una visita delle grotte di Al Qaeda ma che intanto mi accontento di andare in Birmania sventolando una foto di Aung San Suu Kyi in una mano e la tessera da giornalista nell'altra."
E allora dillo che hai "tendenze" suicide :)
In bocca a lupo per li futuro...
Alessia

Anonimo ha detto...

nota per me stessa: rileggere i testi prima di premere "pubblica commento". :)
In bocca AL lupo per IL futuro!
Alessia

AleRoma55 ha detto...

A parte “le lingue straniere, titoli di studio e ambizioni fotografiche e letterarie”, la qualità che più mi colpisce è l’autoironia. Come spesso accade mi ritrovo a ridere da solo durante la lettura dei post; anche e soprattutto questa volta ci sei riuscito. Pertanto, per quanto riguarda il luogo possibile dell’EVENTO, credo che tu sia stato preso in contropiede altrimenti mi sarei aspettato una risposta del tipo “che ne pensate di una salomonica località a metà strada? che ne dite di Bangalore in India?”. Se dovesse andare in porto la soluzione indiana sono disposto a farti – ovviamente gratuitamente – il servizio fotografico. Tanto se sono una schiappa a fare le foto posso sempre rimediare con Photoshop.
p.s. ma la giacchetta blu, modello capitan Findus, stavolta non l’hai inserita nello zaino? La consideravi troppo elegante per la cena oppure hai pensato che col verde pisello dei pantaloni l’accostamento sarebbe stato troppo stravagante?

AleRoma55

Anonimo ha detto...

Allora vi sposate qui o li ??????

Lupin 3rd

Anonimo ha detto...

conoscendo jessica davvero dubitavi dei suoi genitori???
comunque al solito i tuoi pezzi sono bellissimi....
un grosso bacio a tutti e due e ricorda io e il futuro (prima o poi sencondo un calcolo di probabilità succederà) bambino votiamo per l'australia.
ciao ciao
titti

Margherita ha detto...

I suoi sapevano davvero tutto, perché Lei è stata brava nel descriverti minuziosamente; infatti è bastato vederti per confermar loro che quanto rappresentato a parole corrispondesse alla realtà. Quindi, la loro semplice domanda, senza inutili preamboli, era proprio azzeccata! In alternativa a Bangalore perchè non pensare all'isola di Guam? Magari senza atterraggio d'emergenza....
Ai futuri sposini l'ardua sentenza.
P.S. Ma se 'loro' sapevano tutto, la cena si è conclusa con un dolce alla Nutella?!?
Un abbraccio a Jessica e Dario
Margherita

bobo ha detto...

tranquillo, da noi un piatto de minestra lo rimedi sempre... non te faccio manco perde tempo, te la tiro dal balcone

Orazio Pennacchioni ha detto...

Fantastico Dario. So di te e Jessica dalle solite boccucce d'oro de certi amici (seh!!!) nostri, ma che davero davero hai mollato tutto pe anna' a mette su famija tra la via Emilia e Crokodile Dundee street?
Beh... in bocca al lupo a te, a lei (che mi dicono splendida) ma soprattutto ai suoi. Je l'hai spiegato che se solo solo accettano un matrimonio in Australia se vedranno casa, vicinato e aree confinanti invase da 'na torma dei strana gente che ciancia de carcio, cacio e pepe?

PS. Se riesci a beccà Al Qaeda salutemelo!

Antonio ha detto...

Mi dispiace non sai quanto sapere che non ci sarai più a Retesport...
E come me tanti altri. Per quello che vale certo...

In bocca al lupo con la tua donzella cangureggiante (lo so è uno stereotipo pensare ai canguri quando si pensa all'Australia, ma che ci vuoi fare...).

E fai anche bene ad andartene... E' una zozzeria allucinante. "Zozzeria" è attestato anche in thailandese e armeno...

Spero di risentirti presto Dario.

elbosnio ha detto...

io sono venuto in Italia per l'amore e sono diventato pazzo della Roma e un tuo grande fan. La tua storia (lavorativa) è solo un'altra conferma che qui la gente validissima si trova sempre, prima o poi, davanti al muro della incompetenza e della raccomandazione. che tristezza. meno male che te sposi!qui o li? io la mia me la sono sposata a Sarajevo,a casa mia, ed è stato bellissimo.
in bocca al lupo.

Anonimo ha detto...

Che emozione! Mamma mia, torno qui dopo più di un mese e ti trovo dall'altro capo del mondo a conoscere i futuri suoceri. "Mannaggia" che non sono riuscita a conoscerti (e anche gli altri) a giugno. Spero davvero che prima di decisioni definitive (intendo la location)ci sarà l'occasione per fare due/quattro chiacchiere con voi tutti.
Sulla scelta di mollare la radio, ho sempre pensato che fare la rassegna stampa la mattina fosse un pò "sottosoglia" rispetto al tuo potenziale, anche se mi dispiacerà non sentire la tua voce.
Augurando a te e a Jessica tutte le cose più belle della vita, ti saluto con affetto e stima immutata.

Stefania

p.s.Chiarè, io sto qui...;-)

Anonimo ha detto...

A proposito di libri, ho appena finito La danza del gabbiano di Camilleri, un autore che trovo mai ripetitivo e sempre molto arguto.

Stefania

mozapalooza ha detto...

castà, dal primo settembre cambio frequenza.

sei sempre il migliore, davvero, con stima!

mozapalooza ha detto...

ma poi.. qui o lì?

mauro ha detto...

Tanti auguri e imbocca al lupo!!!
L'importante è che Jessica non abbia l'acca......
un abbraccio e fai sapere lavorativamente dove sarai a settembre....anche a radio canberra ti seguirò!

Anonimo ha detto...

Tanti Auguri Dariè!

Sposo l'idea di nozze qui e li di Giancarlo (d'altronde la classe non è acqua)!

Naturalmente la notizia che a Settembre non ti troverò un pò mi sconvolge. Soprattutto ora che sono qui in un paese dove, quando non sento parlare inglese, sento pronuniciare parole senza vocali...impossibile per me.

A proposito di libri mi sono portato "In viaggio con Erodoto" (tra i tanti in valigia). Farò sapere.

Però leggendo il blog mi rendo conto che posso cambiare stato ma Bobo rimane il più sagace, IlBanale rimane semplicemente il più, tu il solito riacchiappato (mi sembra di vederti con la maglietta e i pantaloni che hai descritto), Chiara la più carina e Giancarlo il più concreto!!!
Ale e Margherita un saluto affettuoso!
E penso che, se anche stavo soffrendo un pò di nostalgia, non è cambiato nulla (per fortuna) e gli spazi per sentirci ci sono sempre!!!

Ingegnere

P.S. Chiarè ma sto Concertone??? Non racconti??????

Anonimo ha detto...

Tutte le cose ke mi hai regalato in questi 4 anni me le terrò sempre strette....!
TI VOGLIO BENE

Il tuo Bacarospo preferito!
MB

Anonimo ha detto...

Coraggio Dario, riuscirai a trovar la tua "Isola felice". E pensar che son indeciso se intraprendere la carriera radiofonica...Frank

Dario ha detto...

Pulci' - Ho nominato nell'ordine Colombo, Dacca e Peshawar. Tanto ormai avevano capito che era una partita persa :)

Zucchi' - tanto hai la memoria talmente corta che e' un miracolo se ti ricordi il penultimo ;)

Milio', Fabie' - Facciamo il primo qui e il secondo li' a carico dei destinatari?

Titti - Abbi fede. A parte il fatto che il tiramisu' non e' all'altezza e che nei bar non sanno una ceppa di diagonale difensiva, non ho trovato un solo motivo per non trasferirmi...

Bana' - Peccato, cacchio. Si pensava proprio al primo marzo!

Margherita - No. Ma il giorno dopo hanno comprato un barattolo :)

Ora' - Incredibile dictu, le boccucce ogni tanto riferiscono bene (pertanto mi sento di escludere il Banale dal novero dei delatori). Splendida. Peccato non essere riuscito ad evitare a tua figlia l'irreparabile.

Chiali - da 25 mesi appena.

Bobbi' - Nun se butta gnente.

Anonimo, Bosnio, Mozapalooza - Nessuna incompetenza o raccomandazione. Solo scorrettezze, umiliazioni e falsita'.

Frank - dipende quanti decenni di gavetta sei disposto a sobbarcarti prima di poter pagare la tassa sui rifiuti.

Ale' - Il rischio della vita moderna e' la routine.

Stefa' - Nessun senso di limitazione. Ho chiesto dal primo giorno di fare la mattina e non me ne sono mai pentito, perche' penso di poter fare decentemente solo quella.
p.s. Biblioteca di viaggio: chiusa la Allende a Bangkok (AleRo' - ho l'impressione che avesse troppa fretta di raccontare la SUA storia per permettersi di sviluppare le caratteristiche dei personaggi...), l'altroieri ho finito 'Down under' di Bryson, che raccomando a tutti quelli come me che si aggiungeranno agli 852.000 emigrati italiani in Australia. Ieri ho attaccato Liberi dalla paura di Suu Kyi. Un bel polpettone. Mi restano Vita di Pi, Il banchiere dei poveri, un indovino di Terzani, il saggio 'Armi, acciaio e malattie' e Extremely Loud and Incredibly Close di Foer. Avoja a legge'.

Maure' - secondo mia sorella e' la legge del contrappasso. Comunque tranquillo: nessun'acca, neanche metaforica. Maria Immacolata le stava meglio.

Ingegne' - Chiamami e te la fo al telefono, la rassegna.
Il riacchiappato.

Bacaro' - grazie per 'sto inatteso brividino finale.

Valeria ha detto...

a Dà, mannaggia!io sò svenuta, e chi se lo aspettava?!!che sorpresa!!bè,sai che con Muzzi siamo sempre pronti a partire...però al momento avrei finito le ferie!quindi le possibilità sono le seguenti:
1- vi sposate sia li che qui, e siamo tutti contenti.
2- vi sposate lì, ma il prox anno così io e muzzi avremo le ferie.(non è si può mica venire solo per un weekend...!!!)
3- io e muzzi ci licenziamo, decidiamo di cambiare vita e veniamo a vivere anche noi laggiù...(e visto come vanno le cose qui...non è del tutto escluso! ;-) )
by the way,
un mega abbraccio a te e a Jessica!
tienici aggiornati!
baciuz,
Vale

Anonimo ha detto...

Grazie per tutti i sorrisi che facevo da solo sull'autobus nelle mattine un pò buie...

mi mancherai ad una persona che non conosco non l'ho mai detto...ma tant'è..
Augurissimi per tutto!

A presto
Anonimo silente ascoltatore/lettore

Dario ha detto...

Bianchi', non vorrei passare per conformista, ma dato che l'indumento piu' elegante di cui dispongo e' una camicia beige con uno strappo sulla manica (poi ho scoperto qui che qualche benefattore l'ha rammendato, cosi' la tengo per le occasioni importanti) ESCLUDO ci siano le condizioni per convolare subito, qui o in Myanmar.
Quindi tu e Muzzi fate in tempo a licenziarvi con calma: prima di un anno non si muove una foglia.

Anonimo silente, posso solo sperare di restare sufficientemente in vita da non marcarti. Finche' sto in piedi c'e' la speranza che qualcuno mi offra lavoro. Persino in Italia.

Daniele ha detto...

Esatto: doppio matrimonio; io ho fatto da testimone nel primo matrimonio, da suonatore il secondo. Uno in comune, a Sheffield, uno in chiesa, a san Silvestro in capite (cioè, capite?).
Ovviamente gli sposi erano gli stessi, gli invitati pure, l'ubriacatura degli Inglesi che te lo dico a fa'?

(http://passoscuro.splinder.com)

federico ha detto...

uè! mi assento un attimo e ritrovo ben 2 topic di Dario e addrittura un annuncio di matrimonio!!
WOW
Bene dire di cominciare ad organizzare una mega trasferta nel paese dei cangurotti per fare la hola alle giuste nozze ^__^
il racconto in se poi devo convenire con i giudizi già espressi, davvero troppo divertente, quasi quasi mi diventi come il banale?
Per quello che riguarda la radio, ovviamente se davvero non ci sarà un posto per te, o meglio, non vorrai un posto in una radio qualsiasi, sarà perchè avrai trovato un posto in un giornale o in una televisione e quindi avremo sempre e comunque il piacere di seguirti, d'altronde mi pare abbastanza evidente che il tuo talento è comunque la comunicazione quindi non dispero ;)
...
vado a leggere il secondo topic!!

Anonimo ha detto...

ora me lo vado a leggere anche io...:-)

visto che prima di un anno non ci si sposa nè voi nè noi, hai tutto il tempo di cercare un'occupazione al biondo:-) e così potremmo trasferirici anche noi, almeno hai qualcuno con cui parlare di diagonale:-D

Ingegne', come vanno le cose, a parte le parole senza vocali? Concertone...spettacolare!! E doppio...martedì sera anche Torino, che è stato meglio di Roma. Energia pazzesca, grande musica, rosk sano, allegro ma anche momenti più toccanti e intimisti. E lui...è un fico:-)60 anni..

Bentornato a Federico, un bacio grande a Margherita e Ale, un saluto a Stefania...io pure sto qua:-) sto al lavoro fino a molto tardi, ma ci provo...alle bruttissime rimandiamo a settembre:-)

Bana', se ci sei...grazie per la nota su fb, ma non l'ho ancora potuta leggere (just to inform you).

Baciii, vado a leggere il post

Anonimo ha detto...

nessun problema, Castà.
il matrimonio qui te lo pago io, tutto compreso.
poi però me trasferisco a spese tue in australia. tutto compreso. tranne la diagonale difensiva...

g.

bobo ha detto...

Ma non ve sembra che in fatto di calcio l'oceania annoveri già un quatitativo considerevole di pippe?

Anonimo ha detto...

Bo sei un grande!

Anonimo ha detto...

Ero io....l'ingegnere :-D

Anonimo ha detto...

Complimenti sinceri per il blog e per le storie che racconti. Anche quest'ultima, di grandissima sensibilità.

Ovviamente ti apprezzo molto anche come giornalista sportivo. Peccato che non ci sarai più a Rete Sport...

nesco ha detto...

Sì ma cosa sapevano i suoi riguardo a tutto il resto?? E com'è andata in generale a Melbourne?

Qui nulla si muove. Du' palle.

Christian ha detto...

Fico il tuo blog
Grande Dario !!!!
Resisti...

4rx ha detto...

Questo blog è mente che soffia. Devo ammettere che in un primo momento ho pensato che non avevo nulla di interessante da offrire, ma dopo aver letto alcuni post la mia opinione è cambiata radicalmente.