giovedì 20 ottobre 2011

The Italian Job

Hi Dario, results are finally back and you have passed the language test. Congratulations!
SBS Radio Italian Language Program

FAQ - Frequently Asked Questions

Ma che roba è SBS?

E' uno dei due canali radio-televisivi di Stato, con sede principale nell'edificio principale della piazza principale (che poi è l'unica) di Melbourne. A differenza dell'ABC - l'altra emittente pubblica - è nata a metà anni Settanta per difendere e valorizzare il multiculturalismo attraverso la diffusione di programmi nelle lingue delle varie comunità. Come se il palinsesto RAI fosse impostato in funzione degli immigrati e prevedesse un'ora per i marocchini, una per i mandarini, una per i filippini, una per gli ucraini eccetera. Con la differenza che in inglese il termine lottizzazione non esiste, che in Australia il canone non si paga e che SBS non s'è fatta soffiare i diritti per il campionato, la Champions League, l'Europa League e i Mondiali di calcio.

La trasmissione è in italiano o in Inglese?

SBS radio trasmette in 74 lingue, compreso l'amarico, l'yiddish, l'urdu, l'assiro e il dari (l'idioma degli zoroastriani, ammesso che ne sia rimasto qualcuno), con una frequenza che varia a seconda dell'importanza culturale e dell'entità numerica della comunità linguistica di riferimento. Gli italiani hanno a disposizione due ore di palinsesto al giorno e una bella fetta di redazione, il somalo ha un'ora di trasmissione a settimana e divide la sedia col giornalista delle isole Cook.
Si sente in Italia?
Se proprio uno muore dalla voglia di sentir parlare di carbon tax e migration act sì, in streaming www.sbs.com.au/italian e ad orari che variano a seconda della stagione. Nel senso che qui il programma comincia alle 8 antimeridiane, ma fino ad un mese fa la differenza oraria era di otto ore, adesso è di nove, e quando in Italia scatta l'ora legale diventa di 10. I miei si sono persi per molto meno.

Come sei entrato?
In Australia pretendono che non basti giocare bene a calcetto o essere un gran figlio di, sennò ero fregato. Qui si deve superare una selezione per svolgere qualsiasi lavoro, pure per fare il giornalista. Alla pubblicazione del bando, segue una scrematura dei candidati - in questo caso un centinaio - in base ai curricula, quindi il colloquio, i test pratici e in fondo il training. Che è retribuito una trentina di dollari l'ora, dal momento che è interesse del datore di lavoro che il neo-arrivato sia pronto e magari pure contento e orgoglione. La procedura è talmente standardizzata che neanche le promozioni sono automatiche, per cui se si liberasse un posto a tempo indeterminato dovrei passare attraverso la stessa trafila: curriculum corredato da lettera di presentazione con esibizione delle proprie motivazioni e 
millantamento delle proprie inclinazioni, documento che attesti la rispondenza ai vari criteri di selezione (fra i quali la laurea, non lo stacco di coscia), eventuale colloquio in inglese (e la prossima volta quando mi chiedono 'cosa faresti se un ascoltatore desse dell'incompetente al primo ministro?' non risponderei 'dipende dal primo ministro'), prove rigorosamente anonime (non sia mai che abbia qualche aggancio all'Università del Nuovo Galles del Sud e qualcuno pensi di darmi una spintarella per la solita logica clientelare), papello di documenti a partire dalla residenza, e dulcis in fundo la presentazione delle referenze italiane. Nel mio caso meglio se non radiofoniche.

Quanto TE danno?

Non ce lo so. Ho iniziato con un contratto di collaborazione (o casual, che fa più fico), poi sono passato part-time a tempo determinato, infine da agosto scorso sono part-time a tempo indeterminato (qui mia madre s'è persa big time). Ho un fisso sulla base di 16 ore settimanali, il resto viene in base alla prestazione: la singola ora di lavoro viene valutata quattro volte di più che nella radiofonia romana, la domenica la cifra raddoppia, a Natale e Capodanno triplica, c'è un gettone per ogni informazione di servizio che si registra (in genere messaggi di utilità sociale, niente pellicce o strozzini) e quando faccio il bordcampista per SBS Radio Sport la cifra lievita un altro po'. Detto questo, il bonifico in banca arriva automatico ogni 14 giorni e c'è pure un fondo pensione. Considerando poi che ogni dipendente ha 6 settimane di ferie, nella rotazione c'è quasi sempre qualcuno che lascia ore su ore a disposizione per le ultime ruote come me. In pratica si arriva come niente a 3 mila euro al mese. Ma la differenza vera è che qui ti danno quello che ti devono.

Ti occuperai solo di sport?

Magari. Il programma è generalista e lo sport è confinato al lunedì e a qualche notizia* qua e là. Gli argomenti variano dalla politica (italiana, australiana e internazionale) all'economia (idem), dalla cronaca (idem) all'attualità (o current affairs, che suona meno frivolo), dagli spettacoli ai cotillons. Passano frammenti della Rai o di SBS World News - il telegiornale, insomma - i referenti sono spesso giornalisti di testate italiane o professoroni universitari, ma non mancano personalità locali tipo Marzia da Wollongong e incursioni di artisti oriundi il cui italiano maccheronico richiede una capacità di autocontrollo che a me manca. Si parte come tappabuchi (buon per me che la rubrica di cucina sia già stata assegnata) con la fichissima qualifica di producer, ma di fatto si porta la croce, si canta e si fa pure da operatori. Però non mi si richiederà di fare pubblicità ai condizionatori e le linee telefoniche si aprono giusto un paio di volte alla settimana per i dibattiti, ma pare che nessuno ti insulti. E che Michele Caruso non chiami mai.

Quindi me lo trovi un lavoro in radio? A proposito.. come va in Australia?

Vai a cagher.
*un match di qualificazione agli europei viene considerata una notizia, la doppia seduta di allenamento del Palermo no.

102 commenti:

AleRoma55 ha detto...

Congratulations mr. Castaldo. Se SBS c'ha pure lo streaming ti ascolterò volentieri.

AleRoma55

Dario ha detto...

Grazie Alessa', il link allo streaming è nell'immagine.
Ma visto che SBS trasmette in 68 lingue, beccare quella giusta è un terno al lotto, e pure una volta lì bisogna trovare il conduttore che interessa e sperare che stia trattando un argomento più stimolante dell'evoluzione del 4-2-3-1 spallettiano. Mica facile, qui :)

giancarlo ha detto...

sè vabbè mò puro er tour training...ma quanno inizi a lavorà???

Anonimo ha detto...

Quoto il Biondo in pieno!

Ah, dimenticavo: se vedi due scumannati italiani, lui un pennellone e lei una gran gnocca, che chiedono in giro un posto per vedere il derby....tranquillo so mi sorella e mi cognato!

Ingegnere

Anonimo ha detto...

e daje!! congratulations da me e Valerio!!

Baci

Zucchi

AleRoma55 ha detto...

Dario, più facile di quanto tu possa immaginare. Ho salvato già la pagina con i podcasts in italiano così ti posso sentire quando voglio in differita.
Per chi fosse interessato:
http://www.sbs.com.au/podcasts/yourlanguage/italian/

AleRoma55

il pugnalatore ha detto...

AleRò, ma come, decine e decine di individui hanno lavorato nell'ombra per mandare mandare affanspeaker il Castaldo dalla parte opposta del mondo, e tu ce lo riproponi in streaming?

AleRoma55 ha detto...

Il pugnalatore e Dario Giulio Cesare.
"Quoque tu Bobo ......"

AleRoma55

Anonimo ha detto...

bravo e in bocca al lupo

Anonimo ha detto...

Finalmente uno degli speaker migliori in circolazione torna ad avere un microfono seppur dall' altra parte del mondo! Un grande in bocca al lupo per questa nuova avventura!
Un saluto!
Andrea

Dario ha detto...

Obrigado, Andre'.
Prima che mi diano un microfono e inizi l'avventura però devo battere Edwin Moses nel giro della morte e la direttrice di SBS a nome-cose-animali-città. Poi, ancora peggio, devo trovare qualche referente giornalistico in Italia. Ma visto che due terzi del panorama radiofonico romano non è presentabile o non parla inglese, devo andare a scavare negli archivi di Leggo e della Rotopress, scomodare l'attuale capo della comunicazione della Magica e confidare in SuperTennis, che però con la radio ha a che fare come io con il giardinaggio.
Dopodiché - yes, Mr Blonde - c'è il training. Perché gli speaker qui sono figure mitologiche metà giornalisti e metà deejay che se la cantano e se la suonano.
Simo', "gran gnocca" riferito alla propria sorella mi mancava. E' una difesa della corporazione o è un modo per far rosicare l'Architetto?
Zucchi, ringrazia il rospo nanoso.
AleRo', non lo fare - a meno che non voglia sentir parlare del caso di Andrew Bolt, della carbon tax o della Grand Final di AFL tra Collingwood (bianconeri) e Geelong (biancocelesti). Che presi cromaticamente si tifa ovviamente per il terremoto.

Anonimo ha detto...

Da' non ho capito di che si sono nutriti i simpatici indigeni che hai immortalato nelle tue foto, a giudicare dalle espressioni di alcuni mi viene più di qualche dubbio! Sei tutto intero? XDDD
Rita

Anonimo ha detto...

L'Architetto non teme confronti: lui lo sa che è "il preferito"!

Ingegnere

il precario ha detto...

ma avete visto la gallery?

Anonimo ha detto...

Gallery vista.
Il ragazzo si farà, anche se ha le spalle strette.


Onnis

Anonimo ha detto...

Congratulazioni Dario!

Stefania

Dario ha detto...

Grazie Stefa', ma che fine avevi fatto? Sequestrata a Varsavia?

Dario ha detto...

Zucchi', ricordi la cena a casa della figlia del fu pittore? Sabato scorso siamo andati a cena a casa di una futura collega e marito, per la cronaca simpaticissimi.
E una volta lì ho realizzato che le uniche due case in cui sono stato invitato a Melbourne - in una città di 4 milioni di abitanti estesa come tutta l'Umbria - senza intercessione della cangurotta, sono nella stessa viuzza e distano secondo googlemaps 80 metri l'una dall'altra. Ti risparmio le altre 10 coincidenze della settimana.

Il p.s. intende essere una specie di spiegazione dell'apprensione di qualcuno: in un Paese senza notizie, oggi il telegiornale ha aperto con i 15 morti per uno scontro tribale a Papua. Fra l'altro tutti i soggetti coinvolti erano presenti al Goroka show.

Ti risparmio le altre 10 coincidenze della settimana ha detto...

no, perchè????

giancarlo

Dario ha detto...

In primis perché tanto poi se le dimentica.

Anonimo ha detto...

Ciao Dario!
Varsavia ha rappresentato un discreto impegno prima e durante (e pure mò)...come città architettonicamente è stata completamente distrutta durante la seconda guerra mondiale e ricostruita più o meno fedelmente negli anni '50... Però è rinomata per essere la città di Chopin e da un punto di vista musicale è molto vivace. Ah, pare che la vodka locale sia meglio di quella russa.
Chiaro che non è nella mia personalissima top 10!
A fine mese invece ritorno per l'ennesima volta in quel di BXL
Un saluto a tutti, ma proprio tutti
:-)
Stefania

Anonimo ha detto...

Confermo che la vodka di Varsavia (e della Polonia tutta è la migliore in assoluto....chiedere al Gate 9 della raffineria di Danzica). Cracovia però rimane la mia preferita (tra le città polacche).
Tra una ventina di giorni vi dirò anche come si sta in quel della riserva naturale dello stato dell'Alberta...
Dariè, possibile che ancora fai di questi errori? Cioè nella stessa frase "Chiarè ricordi"?????? ;)

Forse debbo delle scuse a Luis Enrique e a Osvaldo? No, per il momento...aspetto.

Ingegnere

Anonimo ha detto...

Ingegne', fai la spiritoso??? Vabbè che a confronto di Dario (e anche di AleRoma) bessuno qui ha memoria...vabbè, io un po' meno degli altri.
E invece Dariu', sarai sorpreso di sapere che mi ricordo perfettamente della cena:-) e veramente sarei curiosa di sapere anche tutte le altre coincidenze...magari qualcuna (1 o 2...) poi me la ricordo.
Ma per esempio uno dei muratori con cui hai lavorato (1000 dollari per una settimana) e per cui hai cucinavi non ti ha invitato a cena a casa sua:-)? Due cene rimediate fanno un misero bottino...te la cavi molto meglio in viaggio.

Anche io devo dire che non ero affatto preoccupata e ho sottovalutato i pericoli di Papua e del Goroka show...mi sembravano solo dei ragazzi un po' allegrotti:-) Vabbè, meglio così, sei tornato sano e salvo anche stavolta...a quando la prossima sfida alla sorte?

Baci
Zucchi

Anonimo ha detto...

p.s. ieri abbiamo riprovato a skyppare, ma non c'eri.
p.p.s. sabato sera a cena abbiamo avuto Don Rob, e abbiamo parlato dei doveri del padrino:-) poi ti aggiorno...

Z.

il biografo ha detto...

bona zucchì...
l'ultima volta che qualcuno ha pronunciato la parola "doveri"... l'abbiamo perso di vista per 13 giorni

Anonimo ha detto...

Ingegnè ogni volta che ti sento/leggo nominare Cracovia, l'associazione a questo video è automatica... http://www.youtube.com/watch?v=yrreSNyK3ZI


Onnis

Dario ha detto...

Zucchi' (manco a dirlo nessuna cena a casa di colleghi muratori), la prossima sfida fra 6 mesi. A meno che Onnis non vinca al Superenalotto e non si ricordi degli amici. Hai visto la rubrica 'giornalisti nel pallone' su corriere.it? Pensavo che fosse arrivato il tuo momento di gloria. 'naggia.
Luche', proprio oggi leggevo http://www.katerpillar.it/top-100/i-100-migliori-film-italiani-di-sempre/ secondo il quale Un sacco bello starebbe al 29mo posto, al 3° degli ultimi 30 anni. Pensa come stamo messi.
Simo', prima di andartene nella riserva dell'Alberta (da dove, ti ricordo se non lo avesse già fatto Onnis, puoi attaccare gli Stati Uniti Occidentali, l'Ontario e il Territori del Nord Ovest ma soprattutto l'Alaska, dalla quale poi la Kamchatka è ad un tiro di schioppo) ci devi dire dove parcheggi la povera Herbert Ballerina.
A proposito di Canada... Stefa', ora tocca a te dare qualche dritta all'Ingegnere ;)

p.s. Federi', sei pronto? Si avvicina la sesta offerta per un appartamento.

Anonimo ha detto...

Herbert Ballerina se sta riccamente qui al calduccio...sperando di non dover maledire sto c....o di lavoro!

Ultima pazzia: 50mm f/1.4 Nikon

moh sono decisamente al verde!

Ingegnere

Anonimo ha detto...

Voentieri se si tratta del Québec (e qualcosina-ina sull'Ontario)...il resto del Canada mi manca!
E si sa che i Québécois sono canadesi sui generis (ma molto, molto simpatici).
;-)
Stefania

federico ha detto...

i'm here... always looking for something...
perhaps your apartment!!!

Dario ha detto...

Simo', mezzo testone?
Federi', manco a dirlo la risposta dell'agente immobiliare è stata: "This is a very low offer".
A parte la sveglia con un kookaburra accoccolato sul davanzale, l'unica notizia di giornata è la convocazione di SBS.
Non ancora per il training, ma per registrare una specie di promo. Durata dell'impegno, 15 minuti. Compenso lordo, 100 dollari. Che anche al netto delle tasse e del biglietto della metro è sempre meglio di una settimana di lavoro a Barletta. Pace all'anima loro.
Addetto-sta': non è che col DDL intercettazioni rischio la querela dello steward papuasico?

Anonimo ha detto...

...meno....400 l'euri....

Ingegnere

il biografo ha detto...

eheh, avevo erroneamente letto:
"Non ancora per il training, ma per registrare una specie di porno. Durata dell'impegno, 15 minuti."

e mi dicevo... è un tempo eccessivo.

Addetto-sta' ha detto...

Tranquillo.
L'hanno già modificata... ora sono tenute alla rettifica solo le testate registrate ;)
Quindi tutto sto casino solo pe' confermare quanto stabilito dalla legge fin dal 1948.

In questi giorni, causa moglie fratturata avevo tempo, ho letto e riletto di tutto... è mi sono fatto l'idea che i blogger non hanno mai avuto nulla da temere... il can can mediatico messo su dalla stampa ufficiale, la grande chiamata a soccorso dei poveri blogger, non era altro che una maschera attraverso la quale poter continuare a compiere le abituali nefandezze, ma a "rigor" di legge.

Chi fa e continuerà a fare informazione nel modo corretto non ha e non avrà nulla da temere.
Tutto come prima.
"Dormi tranquillo"

Dario ha detto...

AleRo', tempo eccessivo e compenso ingiustificato. Ci sono cose che si fanno gratis e col sorriso sulle labbra.
Simo', e che saranno mai per un professionista come te. Quando parti?
Biondo, dì alla tua infallibile moglie che ha mandato alla cangurotta un sms indirizzato a Bobo (non ho dovuto ricorrere a chissà quali sforzi, cominciava con "Come sta Maresa?") chiuso con un accenno ad una sorpresa per me. Grazie di esistere, Zucchi.

p.s. nella credenza ho trovato un prodotto da consumarsi preferibilmente entro il 9 maggio 2003 e uno scaduto il 13 marzo 2002: Mazda sponsor principale e Fabio Capello allenatore.

Anonimo ha detto...

chiedo umilmente scusa...a bobo e alla cangurotta, non a te:-)
Sono forse parzialmente giustificata dal fatto che stavo praticamente dormendo, da una parte i 5.500 kg di Valerio, e nell'altra mano il cellulare, ore 22 o poco più credo (cioè l'unica ora e 1/2 in cui il rospo dorme e io faccio una pennichella prima di affrontare la nottata insonne). Siccome parlavo anche di te il mio cervello ha registrato che il messaggio era per te...ecco spiegato l'errore (e considera che lo stavo inizialmente mandando al tuo numero di cell italiano...ma ho avuto la lucidità di pensare che sei in australia...). Appena inviato me ne sono accorta e l'ho mandato anche al giusto destinatario...ma ormai la frittata era fatta... Invoco il perdono di bobo, ma comunque la sorpresa resta, cioè voglio dire che non ho fornito per fortuna dettagli.
grazie a te di esistere Dariu'...

baci
Z.

bobo ha detto...

ecchessaràmai... non c'è mica nulla da nascondere ;)

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti.
...io sono seriamente preoccupata per la "dieta" dell'ingegnere.... pare si stia abbuffando di proteine condite con salse varie e patate fritte a volontà...
:lol:

Stefania

AleRoma55 ha detto...

Dario, ho terminato Shantaram!!! Il racconto mi ha concretamente appassionato tanto da inserire il libro nella mia top ten, anzi, top five. Quindi ora saprai la tipologia di libro da suggerirmi :). Ho iniziato Signori bambini di Pennac, lo conoscete?
Stefania, sono d’accordo con te, non capisco proprio perché l'ingegnere, provvisto di un confacente angolo cottura, non si prepari una opportuna gricia.

AleRoma55

Dario ha detto...

AleRo', secondo me è di gran lunga il migliore della produzione post Malaussene (ci vuole poco con 'Diario di scuola', 'Grazie' e 'La lunga notte del dottor Galvan') ma è lontano dai livelli della saga. Se ti piace quel genere prova 'Le lacrime del capo' di Picouly. Contentissimo che Shantaram ti sia piaciuto: se vuoi continuare sul filone India, di titoli ne trovi quanti ne vuoi, da Pasolini a Lanza del Vasto, da Narayan a Swarup, da Macdonald a Martel. Ma per andare sul sicuro buttati sui tre di LaPierre - La città della gioia, Mezzanotte e Cinque a Bhopal e India mon amour in quest'ordine. Basta che metti in lista anche la Versione di Barney, che con l'India non c'entra niente ma che da' un sacco di soddisfazioni lo stesso.
A proposito di libri, Stefa', in Papuasia mi hanno rifilato 'Serious' di Supermac. E' meno datato di quel che pensavo, ma ho letto che in Italia non è stato ancora tradotto. Se interessa, se riesco a portarmelo dietro e se in primavera ti affacci a una pizza nonostante Onnis, è tutto tuo.
Abbiate pietà dell'Ingegnere, a Fort McMurray la media del mese è di 3 gradi scarsi.

p.s. Nel Conte di Montecristo c'è una frase che suona più o meno così: "Non si svolge il compito di procuratore del Re per 25 anni senza crearsi qualche nemico". Ricorda niente?

bobo ha detto...

Per quanto mi riguarda, La città della gioia e Mezzanotte e Cinque a Bhopal... sono proprio di un altro pianeta rispetto a Shantaram.

Anonimo ha detto...

Uuuhhhh che bello!! Anche io avrei il mio regalo!!! Sono commossa ed emozionata, davvero. E si, ovviamente può interessare....lo sai che Superbrat è il mio mito tennistico. E si, ovviamente mi affaccerò per la pizzata primaverile (ma così in là??) ma magari mangerò pure qualcosa!!!
Un abbraccio "nella rete estesa".
:-))
Stefania

AleRoma55 ha detto...

Dario, ho aggiornato la lista: per quanto riguarda Pennacchioni (non il simpatico Orazio con la voce di Isa Di Marzio che forse solo Bobo può ricordare) avevo da poco letto con piacere La prosivendola, farò attenzione ad acquistare solo quelli del capro espiatorio Malaussene. La versione di Barney l’avevo già annotato per un tuo precedente post dove lo consigliavi insieme a Con le peggiori intenzioni che ho già acquistato e che leggerò presto. Invece per il filone indiano (che è anche un tipo di pane) hai volutamente omesso Passaggio in India perché ambientato inizio secolo scorso o perché non lo suggeriresti o… perché sapevi che già lo avevo letto?

AleRoma55

Anonimo ha detto...

Dario abbassa la media del periodo di almeno un paio di gradi..... Aleroma te lo spiego subito: il grazioso cucinotto non ha fornelli ma solo forno e microonde.....e trovare un pacco di pasta italiana sembra impresa più ardua che trovare un filetto di alligatore... Giuro! La carne e' ottima ma non ne posso più. Urge trovare nuovo lavoro! Chiunque possa fornirmi un valido contatto e' ben accetto. Io non dico di non viaggiare, ma un posto civile no???
Nullilandia mi sembra più che appropriato!
Ah, dimenticavo: oggi in impianto e' entrato un orso grigio di quasi 3 metri.... Deliziosa bestiola.

Ingegnere sperduto nelle lande

Anonimo ha detto...

che bello, l'orso grigio!!! Stupendo!!

Baci
Z.
p.s. ringrazio pubblicamente il padrino e consorte per il regalo...dire che è originale è poco, sicuramente sarà l'unico bimbo ad averlo:-) E' bellissimo!!

federico ha detto...

Verrei a trovarti solo per poter vedere di persona un orso grigio di tre metri... meglio se in orizzontale con uno spiedo in mezzo, ma vabbè non ci formalizziamo mai...
Ma Castaldo ha iniziato a deliziare le orecchie australiane o continua a prendere tempo sperando che si materializzino altri "imprevisti e probabilità" che rimandino in eterno il fatto che anche lui, a volte, deve lavorare un pochino?

Anonimo ha detto...

...peccato che non c'è il "mi piace"....lo avrei messo volentieri sul commento di Federico...


Ingegnere

Dario ha detto...

Zucchi', è bellissimo, unico e non c'ha messo neanche troppo ad arrivare. Taccisu'.
AleRo', in primis perché ho citato quelli che mi sono venuti in mente, in secundis perché di Forster non sono andato oltre Camera con vista. Poi c'è Rampini, c'è Moravia che viaggiò con Pasolini, c'è Chitra Banerjee, c'è Hesse, c'è Tabucchi. Hai voglia. Più facile leggere libri sul Brunei.
Simo', se chiudi un occhio sui menu, sulle tigri e sulla pioggia, puoi cercare lavoro in Bangladesh. Medie annuali sopra i 25 gradi e la carne non la vedi manco col binocolo :)
Stefa', nei prossimi sei mesi dovrei lavura'.
A proposito, Federi', questo è il calendario del training (retribuito, dicono):
Tue 25th 0900 – 1300
Wed 26 0900 – 1300
Wed 2nd Nov 0900 – 1300
Tue 8th Nov 0900 – 1300
Wed 9th 0900 – 1300
In mezzo c'è la c.d. induction, lo studio e la pratica regolamenti interni e nazionali in materia di sicurezza e rotture affini. Il vero lavoro è ottenerlo, 'sto lavoro. Ma secondo te, data un'occhiata al calendario e sapendo che potevo apportare delle modifiche, non ho pensato: "beh, cancello la sessione del 2 novembre e fra il 27 e il 7 e ci infilo le isole Salomone"?
Mi sono fermato solo di fronte all'impossibilità a muoversi della cangurotta, che nell'ultimo anno è già stata mollata 3 o 4 volte.
L'ultima delle quali per prendere questa compagnia aerea, questo velivolo è percorrere una tratta molto simile:
http://www.theaustralian.com.au/news/world/a-dash-8-plane-crash-near-madang-papua-new-guinea-is-understood-to-have-killed-28-people/story-e6frg6so-1226166364918
E' quella dello steward che mi ha ospitato. Mo' verifico se stanno tutti bene.

Anonimo ha detto...

Yes Dario, there was a crash yesterday and the crew on board are ok and a passenger survived.
Cheers
Andrew

Anonimo ha detto...

L'importante è che sia arrivato...anche i nonni ne sono entusiasti e mandano un affettuoso abbraccio a te e Jessica:-)

Parlando di letture...Dopo "Canale Mussolini" di Pennacchi mi sono letta anche "Il Fasciocomunista". Poi breve intermezzo con Sophie Kinsella, e in due giorni ho letto "La Ciociara" di Moravia (di cui avevo letto solo "Gli indifferenti" e "La vita Interiore"), e ora devo attaccare "La Storia" di Elsa Morante. Anni fa avevo letto La Versione di Barney, ma l'insistenza di Dario mi ha pungolato...mi sa che me lo rileggo. Poi seguirò il filone India. L'allattamento è massacrante ma almeno mentre il rospo ciuccia io leggo:-)

Sarà il primo derby di Valerio...potrebbe segnare il suo destino:-D Io come al solito sto in agitato preritiro...

Dariu', mi sembra pure giusto che tu abbia qualche mese "stanziale"...

Baci alla cangurotta!!

Z.

b. ha detto...

Zucchi'... ho avuto il "piacere" di conoscere Pennacchi e scambiarci due parole... poi mi sono andato a leggere le recensioni dei suoi libri... alcune davvero notevoli.
Me resta il dubbio che l'abbia scritti lui... magari nella prossima vita, se avrò tempo, me ne leggerò uno.

AleRoma55 ha detto...

Dario: "buon per me che la rubrica di cucina sia già stata assegnata".
Sei sempre il solito modesto, hai già dimenticato il successone avuto dai tuoi manicaretti preparati al cantiere?

AleRoma55

Anonimo ha detto...

Qualcuno ha visto un'arca piena di animali arenarsi su qualche colle????
DISASTRO AMBIENTALE e DISASTRO ISTITUZIONALE!!! Che bellezza!!
Ah volevo anche ringraziare il Sindaco per la piena assunzione di responsabilità sul mancato drenaggio delle fogne intasate da tempo e sull'efficiente organizzazione dei servizi in caso di nubifragio (non imprevisto)!!
Grazie tante..
Ciao a tutti e vi spero "sani, salvi e all'asciutto"
Rita

P.S.: Dario tutto bene?

fulippo ha detto...

Per la precisione:
il Palermo si allena in piedi o di corsa e non certo seduto.
Comunque ne riparliamo dopo lo scontro di domenica ... chissà qualche "dolcetto/scherzetto" in stile bianco_celesti, anche noi abbiamo un aquilotto rosanero pronto a colpire.

Anonimo ha detto...

Comunque la prossima volta che ti chiedono: 'cosa faresti se un ascoltatore desse dell'incompetente al primo ministro?' se cambi la risposta ti tolgo l'amicizia (ed è inutile che pensi: "fosse la volta bona")!.
E comunque una volta una, una volta un'altra (adesso c'è 'sto treining) però tutte le volte che ti si propone un viaggio tutte le scuse so bbone...

Certo che come "compagno di viaggio" sei veramente poca cosa... :)

Ah, continuo a incontrare gente europea che ha vissuto diversi anni in Australia e che dopo aver apprezzato l'enorme divertimento dei primi mesi/anni parlandomi della vita culturale e delle relative amicizie in loc si "gratta le palle".

Come debbo interpretare questo segnale???

Baci, Ermanno

Dario ha detto...

Bentornata, Ri'!
(il mese scorso mi hai risparmiato un vaffa - mo' stamo pari :)
AleRo', la gestisce un giovanotto di Soveria Mannelli che una volta a settimana presenta trionfi di peperonate con nduja e cipolle rosse di Tropea all'ora della colazione. Io l'unica esperienza culinaria che sto maturando qui è la digestione dei prodotti andati a male: 'sta settimana ho fatto fuori un salmone scaduto a gennaio.
Dear wildpig, a parte il fatto che a Bali ci vanno solo i tori e le checche, che se vi raggiungessi mi girerei i pollici mentre campi a ricasco del talento di Pistakkietta, e che a marzo m'hai lasciato solo nelle Filippine adducendo come scusa i costi, quando facendo tutta una tirata con AirAsia ti veniva meno di una visita dall'urologo, io sono poca cosa in tante cose. Tipo nella scelta dell'amici.
Quanto ai segnali captati, ho il vantaggio che i primi mesi in Australia mi sono grattato abbondantemente quello che dici tu. Quindi la situazione non può che migliorare, e se poi non migliora e Pistakkietta oltre a mantenere te vuole mantenere anche me, siamo pronti a rientrare. Magari passando per l'Iran, se vuoi venirci incontro :)

p.s. Fuli' - Palermo? Ma un tempo non facevi il tifo perla squadra penultima in classifica?

Anonimo ha detto...

Quindi me lo trovi un lavoro in radio?


Onnis

Anonimo ha detto...

Da' giuro che non avevo letto tutto il FAQ e la domanda "come va?" era sincera!!!
Quindi leggendo "mo' stamo pari" ti pensavo sostenitore del sindaco... ;p
... paura io...
Ma lì in Radio come passano le notizie politiche italiane? Nella cronaca reale oppure avete una sezione "grottesca"?
Rita

bobo ha detto...

c'è differenza, qui, tra reale e grottesca?

Anonimo ha detto...

Qui no, purtroppo!!! Lì forse si..

Rita

Anonimo ha detto...

Da quanto tempo non visiti un urologo? Aggiornati sulle loro parcelle!
Mi sto limando gli zoccoli - ti dice qualcosa?
Se tutti fossero mantenuti come me, nel mondo non ci sarebbero disoccuppati, incapaci e scansafatiche (cose che, invece, nel mondo abbondano)!
L'Iran? Si potrebbe anche fare ma ti ho invece già comunicato che l'Etiopia mi garba assai di più. Ma poi, tra l'altro, tua moglie ti ci manda ancora in giro da solo???
Ermanno

Anonimo ha detto...

La moglie ce lo manda. Anche più volte al giorno.


Onnis

Anonimo ha detto...

grazie per le FAQ...mi hai risparmiato la fatica di articolare tutte quelle domande (che ovviamente io avrei fatto)... So' contenta, complimenti!!
magari farò ascoltare al rospo lo zio Dario in streming (sempre che non mi perda, cosa assai facile:-))

Bo', pure Pennacchi hai conosciuto...ho visto su qualche rete privata una specie di tavola rotonda in cui si lasciava andare ad invettive anche violente un po' su tutto...sicuramente un tipo sanguigno, e a sentirlo non gli avrei dato due lire, ma la sua prosa mi è piaciuta.

Baci a todos

Z.

Jessica ha detto...

Only if he tells his mother some details before he goes off into the wild Ermanno...

Anonimo ha detto...

The Italian Blow Job

Fuck

Ti pagano a prestazione?
Spero Jhehsshicah abbia di che mantenerti.

Ti rivedremo presto?
A parte le frasi di circostanza, speriamo tutti di no, si avrebbe la sensazione del remake di Compagni di scuola con te nella parte di Fabris.

Tatuaggi Maori ne hai fatti?
Immagino di no, ma un neurone sulla scatola cranica non ci starebbe male

Ti mancano Moggi e Moreno?
Moggi maori oggi o magari moreno moggi.

Leggi in italiano pensi in inglese parli in francese?
Non ho capito la domanda che ti ho fatto

Avete il Lunedì in Australia?
Qui da noi ancora si, ma per poco lo spread tra Domenica e Martedì si sta accorciando.

Esiste qualcosa di simile alla Lazio?
Se si, è di canguro o di koala?

Ora hai capito perchè non passo a trovarti, ho l'Alzaheimer....e heimer si alza solo col viagra.

Indovina chi sono? Domanda Banale e la risposta è dentro di te, come Cissè

l'aiutoblogger ha detto...

Da', preferisci che cancello il messaggio precedente o direttamente chi l'ha scritto?

quelo ha detto...

la seconda che hai detto...

Anonimo ha detto...

ho letto tutto!

verruzz

Dario Castaldo ha detto...

Troppa grazia, Verruzziello. Niente da dichiarare?
Bana', manco le basi: i maori stanno in Nuova Zelanda, so' 4 ore di volo e 24 di cargo. Il lunedì c'è ma è considerato il secondo giorno della settimana La quale comincia con la domenica. Il che secondo la tradizione giudaico-protocristiana sarebbe pure corretto, se non fosse che il concetto di weekend include la domenica. Insomma, non c'hanno la Lazio ma stanno parecchio impicciati pure loro. Ps. alla terza parola - blow - era chiaro che il commento era tuo.
Bobbi' - faresti un favore a Cristina e a una buona fetta dei distinti nord, ma da quando soffre il complesso di KansasCity personalmente non me la sento di infierire.
A proposito di infierire... ho portato talmente fortuna a quella sega di Setanta Ó hAilpín che è stato licenziato da Carlton.

In compenso stamattina m'hanno murato vivo dentro SBS perché giusto lì davanti sfilava - guizzante come un bradipo tridattilo e vestita come il Tenerone - Elisabetta II. Insomma, oggi ho visto 'a regina e domani (ore 18 italiane, ore 3am in Australia) vo in diretta su RadioUno intervistato da Enrica Bonaccorti sul Viaggio e sui viaggi. AleRo', che je racconto?

Anonimo ha detto...

Enrica Bonaccorti??!

Ingegnere

AleRoma55 ha detto...

Che je racconti!?! Hai da descrivere così tanto da poter annientare il tomo Shantaram (1176 pagine). A parte i profumi, i sapori, i colori, il sorriso della gente, come dimenticare quella canaglia di Zamir tassinaro disonesto, la glaciale notte sul Pamir, il ricovero al Royal Melbourne hospital, l’aver vissuto per due volte il 29 febbraio 2008, ma soprattutto come dimenticare che ti ha permesso di conoscere la tua straordinaria moglie e poi…… la giacchetta blu :).

Ti ascolterò
AleRoma55

Dario Castaldo ha detto...

"come dimenticare"? Boh, chiedilo a Chiara, l'esperta è lei :)

p.s. e Ucha, e la Professor Gul, e la frontiera uzbeko-kazaka, e il bus di Sumatra, e il capitano di Labuhan Bajo, e lo scantinato di Jeff, e la pastora, e Tegu. Hai voglia... il problema è la sovrabbondanza genera confusione, soprattutto alle 3 di mattina.
p.p.s. Simo', giuro che non è colpa mia :)

Anonimo ha detto...

mmm che dire, filippo per esempio potresti cominciare ad abbandonare lo zibibbo, perchè mi sembri abbastanza catamiato!
poi, ho trovato le trasmissioni radio della bonaccorti, ma visti i miei noti problemi di adattamento ai vari fusi orari, puoi essere più preciso sul giorno??? anche perchè la trasmissione dura un ora ...

Anonimo ha detto...

In tempo in tempo per leggere di Radio1...
Non farci fare brutta figura che ti ascoltiamo, eh!


Onnis

Anonimo ha detto...

"Ospiti: [...] e DARIO CASTALDO, giornalista romano. Nel 2007 ha deciso di partire con l’obbiettivo di fare il giro del Globo. Ora vive in Australia."


Sei entrato nel fantastico mondo dell' "ospite".

Già mi immagino un futuro per te nei salotti di Buona Domenica et similia...


Onnis

Anonimo ha detto...

Ora c'è Tiziano Ferro... se il tenore è questo, sarà dura rimanere collegati in attesa di sentirti, io te lo dico.


Onnis

Anonimo ha detto...

Sintonizzata anche io con rospo e biondo...potresti fare un riassunto del viaggio così mi rinfreschi la memoria? Sai com'è...già le cose che ha citato AleRoma non me le ricordavo più...ah, a parte la giacchetta blu e il fatto di aver incastrato Jessica:-)

siamo in attesa, Roma è con te...vabbè, facciamo il blog è con te:-D

Zucchi

Anonimo ha detto...

nel frattempo abbiamo vinto dueauno a genova con una partita accorta e forse un pò troppo difensiva...in compenso siamo stati spietati nei due unici contropiede...difesa impenetrabile e veloci ripartenze...HH ci guida da lassù I-paddenbrook da giù....nel frattempo ti stai perdendo la metamorfosi di Bobo da Ollio a Stanlio...quella di zucchina a carciofo...quella dell'Italia da paese fondato sul lavoro a fiera di paese fonduta che se magna....ilbanale

Anonimo ha detto...

stiamo ascoltando...nonostante l'ora sembri abbastanza lucido...anzi vai migliorando. E comunque l'episodio dei draghi di comodo me lo ricordavo:-)

grande, che ficata ascoltarti!!

considera che qui da noi ci stanno anche Nella e Liberato...

Finito, un po' troppo breve per i miei gusti.

Ma come è nata questa intervista? Hai conosciuto la Bonaccorti come?

Baci

Z.

Dario Castaldo ha detto...

M'hanno chiamato quattro giorni di fila ad orari improponibili, m'hanno detto che il collegamento sarebbe durato mezz'ora e invece alla fine è durato meno di un rapporto sessuale del Banale.

Anonimo ha detto...

Breve ma intenso.


Onnis

giancarlo ha detto...

quando raccontavi il tuo incontro coi draghetti m'è venuto in mente oscar pettinari...

Dario Castaldo ha detto...

Il pezzo della palude del caimano ha allietato generazioni e generazioni di kamarinensi (nevvero, sul palco l'ho fatto una volta sola ma venne un bijou), comunque siccome sto mese lavoro solo i martedì e i mercoledì (mezza giornata, come Vassilissa), e siccome devo ancora digerire le varie nozioni tecnico tattiche (iNews, Netia, i cartstack, i multitracks, gli stings, i clocksheet, i grabs, i livelli audio, il fuso orario e tutta quella massa di informazioni con cui mi sta riempiendo quella morammazzata della tedesca che mi sta facendo il training) e che a SBS devi giustificare pure quando vai al bagno, escludo che sfrutterò internet per scopi personali, Biondi'.
Vorrà dire che nel brand new monolocale in affitto (http://www.realestate.com.au/property-apartment-vic-richmond-405723546), dopo averci messo un letto, un frigo, una lavatrice, una tavolo, uno stendino e magari pure un divano-letto per chi ci vuole venire qui a starci vicini-vicini, resterà giusto lo spazio per una chiavetta internet.

p.s. non c'hai niente da dirmi perché sei arido.
p.p.s. Luché, tanti auguri a muliera.

Anonimo ha detto...

Ma la Location è davvero good? E poi te stai a lamenta' che è piccolo...hai pure il posto auto, sfrutta quello no?:-)

Grazie AleRo' per il link a Radio1rai.

Baci
Z.
p.s. mio marito non è arido!!!

Dario Castaldo ha detto...

E' good nel senso che è a 2 chilometri e mezzo dalla sede della radio, a 1 e mezzo dalla Rod Laver arena e a mezzo dall'MCG, nel caso mi riprendesselo sghiribizzo di vedere un match di football australiano.

p.s. Per una volta posso fa' l'aziendalista?
http://www.sbs.com.au/news/article/1600207/SBS-wins-FIFA-World-Cup-rights

Etto&Rino ha detto...

Ma vuoi mette con la Rassegna mattutina MaggioraVergano-Castaldo..

PS TeVoggh'joBbene.

Dario Castaldo ha detto...

Ettori', Maggiora Vergano è ancora vivo o si può parlare di accanimento terapeutico? :)

Anonimo ha detto...

La Bonaccorti???!!!???
O_o

Della serie "a volte ricicciano"...

Stefania

mariog il vecchio ha detto...

a me questo problema del fuso fa davvero rabbia. non è concepibile che mentre noi a roma vediamo il derby ( e quando poi stiamo per accettare il risultato ci arriva il colpo di klose ) voi state dormendo e sognate il gol di bojan. Un giorno fra secoli arriverà qualcuno, un tiranno, che istituirà l'ora mondiale. Sono le 12 ovunque: a roma come a melbourne. e zitti.

Dario Castaldo ha detto...

Training completato (resta solo l'induction, un misto fra la visita guidata della sede, un ripasso di deontologia e il giuramento di fedeltà all'arma): ne sono uscito con 350 fotocopie su come far funzionare pure l'ascensore e coi turni di novembre. Sabato prossimo si va in diretta.
Io speriamo che me la cavo.

p.s. Oggi matrimonio di due sconosciuti e domani traslochiamo a Richmond.

Anonimo ha detto...

Tra i volti della radio ancora non ci sei (http://www.sbs.com.au/yourlanguage/italian/about) ma in compenso c'è tale Marina Freri che non sembra male...


Onnis

Anonimo ha detto...

AZZ! Congratulescions anche da me! Lo devo seguire di più questo tuo blog, solo che quando vedo le foto me sento male e mi parte l'organizzazione viaggio compulsiva. Quest'estate ho conosciuto due australiani che erano in viaggio da 1 anno e quando gli ho chiesto: ma come fate col lavoro???? Mi hanno detto "ci siamo licenziati, che ce frega, in Australia il lavoro c'è!" Se me lo confermi domani mi licenzio e il tempo di arrivare la famo in diretta l'intervista.
(Elena)

AleRoma55 ha detto...

Onnis,
oltre alla foto sono curioso di vedere cosa scriveranno di Dario nella pagina "per conoscerci meglio".
Spero tanto non sia rievocata l'affermazione che ha portato i sui ex collegi a soprannominarlo il ragazzo delle seppie.

AleRoma55

Anonimo ha detto...

Più che altro il timore grande è sulla foto che metteranno...


Onnis

Anonimo ha detto...

Brivido, terrore e raccapriccio (cit.)


Onnis

Anonimo ha detto...

bè, non si può certo dire che a SBS non formino i propri collaboratori...proprio come in certe emittenti romane.

C'è un attaccante della Nocerina in serie B di nome Castaldo...è già arrivato a 7 gol...parente?:-)

Come va a casetta nuova? Vi siete sistemati?

Baci da noi e Valerio

Z.

Dario Castaldo ha detto...

Daje Barbà, che con tutti i Brevik potenziali che girano qui per te il lavoro c'è. Uno dei miei cognati fa l'infermiere in una clinica psichiatrica e prende 100 dollari per ogni psicolabile che si affaccia. Poi arrotonda in ospedale.
Quindi Luché vieni tranquillo: qui saprebbero prendersi cura di te.
Alero', o quella col cappello turcomanno o quella col cappello di Pippo.
Comunque la Freri sta a Sydney, è impegnata, giornalisticamente tene 'e palle (in un Paese normale entrerebbe a Sky senza passare per il letto di nessuno) e sa scegliere foto paracule.
Zucchi', ex Juve Stabia. Cinque anni fa in serie C fece una doppietta nel derby campano e il Corriere titolò: "Castaldo affonda il Napoli". Se oltre allo statino universitario Lupin non s'è mangiato pure quel giornale dovrei avere ancora la pagina. Ma non è parente (e due in una settimana, a SBS m'hanno chiesto se sono imparentato con Gino): basterebbe il dato incrociato che lui fa gol a grappoli e esce dalla Campania solo per andare in trasferta per intuirlo.

p.s. Casetta è un termine molto generoso. Ieri siamo andati a togliere un po' di ragnatele e di zozzima pelosa, oggi se riusciamo a caricare il letto e un tavolo sul rimorchio ci sistemiamo. Siamo ancora senza frigo, lavatrice, e internet. Per qualche giorno passo e chiudo.

AleRoma55 ha detto...

Dario,
ovviamente vince a paletti la foto col cappello turcomanno. Quel colbacco di vello di pecora avrebbe fatto un’immensa invidia a Gustavo Giagnoni che qualche tempo fa sedeva sulla panchina della Roma indossando più ordinari colbacchi.
P.s. a proposito di quella foto incriminata, sono quattro anni che volevo chiederti quale fosse il nesso col post indocinese?

AleRoma55

Anonimo ha detto...

Beh non ci dici niente del tuo PRIMO giorno di lavoro?

Ingegnere

AleRoma55 ha detto...

Buona la prima!!!
http://www.sbs.com.au/yourlanguage/italian/highlight/page/id/192293/t/Iran-s-nuclear-threat
Dal nome della conduttrice con cui hai fatto coppia (Magica) ho avvertito un certo trait d'union con i temi che trattavi da noi :).

AleRoma55

Dario Castaldo ha detto...

Giusto quello, Alessa'. Eravamo talmente fuori tema e il tono era talmente compassato che quando ho detto 'Buffon ha parato il rigore ad un uomo con sei consonanti consecutive nel cognome' m'è sembrato di bestemmiare. Come se il Papa facesse una pernacchia durante l'Angelus. Comunque no... dico... il primo giorno di lavoro è stato l'11/11/11 e il primo di diretta m'è cascato il Cainano. Cosa vuoi di più dalla vita?
La foto turcomanna sarebbe stata soggetta ad una bella, sana e affettuosa presa per il culo da parte di Alberto.

Simo', a parte il fatto che urlando 'Sabato-sabato' ho stabilito il nuovo record di decibel di SBS, me la sono cavicchiata. L'aver lavorato 7 ore più del previsto il giorno prima per familiarizzare con i programmi di editing, produzione e postproduzione e l'aver trascorso la notte insonne (tanto la sveglia era alle 4.30, un'ora prima dell'inizio del turno e 3 e mezza prima della diretta) ha aiutato.
La casetta sta prendendo forma - mancano ancora frigo, lavatrice e divano e dormiamo col materasso per terra - ma la zona (Richmond) è proprio caruccia.
Se prima o poi un giorno non sentirete più parlare di me sarà perché anche Melbourne può regalare le sue puncicate, se si attraversa il parco che costeggia lo stadio alle 5 di mattina.

Anonimo ha detto...

bhè, complimenti me lo trovi un posto lì?! ahahahahahah
Marco Mav