domenica 15 agosto 2010

Le follie dell'Imperatore


Il panorama è desolato in tutti i sensi. La Libia è il sedicesimo Paese del mondo per estensione e il centunesimo per popolazione, sei milioni di persone occupano una superficie grande sei volte l'Italia. Sparpagliare tutti i pugliesi e i calabresi tra Gibilterra e il vallo di Adriano per vedere l'effetto che fa. Quanto a densità solo Australia, Mongolia e Namibia stanno peggio. O meglio, considerando che i pochi che ci sono producono un migliaio di morti l'anno sulle strade e disseminano i lati di rifiuti niente affatto biodegradabili. Il bello è che di questo immenso vuoto solo l'1% è coltivabile; il resto è pietrisco punteggiato di pietre puniche, greche, romane e bizantine ma pur sempre pietre. E il territorio è accuratamente evitato dai fiumi: lungo i 1770 chilometri di coste non si trova una foce neanche per sbaglio. In un posto così, con zero corsi d'acqua, la definizione di scatolone di sabbia è anche generosa. Ecco perché, cacciato re Idris con la rivoluzione del 1° settembre '69, Gheddafi ha messo in agenda la soluzione del rompicapo vitale: i libici abitano su un'isola di sale stretta fra il mare e il deserto nella quale non hanno futuro. E lo ha risolto a modo suo, costruendo l' "ultima meraviglia dell'uomo", il Great man-made river (qualche volta chiamato il Great made-man river, che suonerebbe come 'Il Grande fiume fatto-uomo' volendo proprio bada' al capello), il progetto destinato ad estrarre l'acqua dolce dalle falde sotterranee del Sahara per condurla fino alla fertile fascia costiera. L'opera è stata però inizialmente accantonata perché il colonnello aveva altri impegni. Nei primi 10 anni di governo ha avuto per esempio da fare per confiscare i beni degli oltre 20mila italiani e per sfrattare gli americani da Wheelus Field, una delle più grandi basi militari del Mediterraneo, per beccarsi con gli ulema su Corano e shari'a e per scolarizzare il 99% dei ragazzi, per dotare ogni villaggio di strade e di corrente elettrica e per costruire supermercati statali al posto dei suq e 200 mila alloggi al posto delle capanne. Assicurando così alla Libia il primo posto al mondo per consumo di cemento pro capite. Parallelamente, visto che la sabbia era oggettivamente poco ricettiva agli stimoli della sua (tutta sua) 'Terza Teoria Universale', Gheddafi s'è fatto bandiera e promotore del panarabismo, e per sette volte ha cercato di unire la Libia agli altri Stati dell'area. Ma da Nasser in giù trovato solo pacche sulle spalle e porte chiuse. Così, fallita la via diplomatica, ha imboccato quella della forza. Fra il '72 e l'84 ha speso in armamenti 500 miliardi di lire - quattro volte più dell'Italia - acquistando 111 caccia Mirage dalla Francia, 380 blindati Cascavel dal Brasile, 80 Scud, 250 MIG e 2500 carri armati dall'Unione Sovietica, dilapidando il 10% del PIL garantito dal petrolio per armare fino ai denti un esercito di mercenari pakistani, palestinesi, siriani e nordcoreani, ma finendo puntualmente per prendere schiaffi anche in guerra. Persino dal Ciad. Così ha ripiegato sui finanziamenti ai gruppi indipendentisti di mezzo pianeta e sulle minacce di usare 'l'arma distruttiva assoluta' se Israele non fosse stato fatto sparire dalla carta della Terra, ma ha ottenuto solo che la Libia finisse diritta dritta sulla neonata lista degli Stati canaglia. Appena eletto, poi, Reagan ha trovato nella cassetta della posta un messaggio che più o meno recitava: "E' mia speranza che durante la vostra amministrazione i pellerossa vedano riconosciuti i loro diritti, perché nel recente passato i pellerossa mi hanno inviato lettere chiedendo il mio aiuto e perché la maggioranza degli indiani è di origine libica. Io spero di avere un giorno l'opportunità di mostrarle sia le missive sia i reperti archeologici che provano l'origine libica dei pellerossa". Firmato Muammar Gheddafi. Il quale è passato perciò in fretta dall'etichetta di "soggetto bizzarro affetto da stati psicologici limite" (Jerrold Post, capo della divisione politico-psicologica della CIA) a quella di "pirata, ciarlatano, barbaro pazzoide, cane matto" (Ronald Reagan reprise) a quella di "cancro da estirpare a tutti i costi" (Alexander Haig, Segretario di Stato Usa). Anche a costo di fargli pagare gli attentati terroristici di matrice siriano-palestinese - come quelli della discoteca di Berlino e dell'aeroporto di Fiumicino - con il bombardamento che nella notte del 15 aprile 1986 devasta Tripoli con sommo sollievo dei media americani (il New York Post titola 'Gheddafi, beccati questa').
La spallata è dura e obbliga il colonnello, che fra le macerie ha perso una figlia adottiva, ad un cambio di rotta. Il patto che lo lega ai libici o almeno a quelli che sopravvivono alle sue epurazioni d'altra parte si basa su una relativa prosperità in cambio di una spericolata politica di grandezza e della tortura rappresentata dalla lettura del Libro Verde, il Vangelo dell'uomo moderno. Ma quando agli insuccessi militari si aggiunge il crollo delle entrate petrolifere, a Gheddafi non resta che riconciliarsi con i vicini bistrattati (Egitto, Marocco, Giordania, Kenya, Liberia, Gabon, Costa d'Avorio, Senegal, Zaire - e ne dimentico sicuramente altrettanti - accusati di essere 'agenti dell'imperialismo') per trasformarsi da militante del panarabismo a sostenitore della meno compromettente causa africana. Tanto il nemico resta lo stesso, l'Occidente. E per mantenere la coerenza basta continuare a pretendere dall'Italia un congruo risarcimento per i danni del colonialismo e della guerra (a suo dire la scia di sangue lasciata da Hitler è nulla in confronto a quel che hanno combinato Giolitti, Mussolini e Graziani fra Tripolitania e Cirenaica), aggiungere al conto l'annessione di Venezia e delle Tremiti ("la maggior parte dei loro abitanti è di origine araba e libica" ipse dixit) e sparare anche un paio di missili su Lampedusa. Tanto l'Italia dipende dal petrolio di Misurata e continua a vendergli la maggior parte dell'arsenale militare. Insomma, il manico è dalla parte del colonnello. Perciò l'Italia è anche l'unica che continua a fare affari con lui nonostante l'embargo che dopo gli aerei abbattuti a Lockerbie e nel Teneré lasciano la Libia isolata dalla comunità internazionale per un decennio intero. Quegli anni Novanta in cui Gheddafi consolida il potere autocratico e repressivo nella Jamahiriya - lo Stato delle masse - decapitando i dissidenti (la metafora politica va presa abbastanza alla lettera), completa la metamorfosi da fallita guida del mondo arabo a capofila del movimento panafricano, fraternizza con Mandela, accatta il 7% della Juventus e una bella fetta di Unicredit e fa giocare il figlio scemo, Saadi, due partite in serie A. Una con il Perugia di Gaucci e una con l'Udinese di Pozzo. I casi della vita.

E visto che c'è, anche per inaugurare quel benedetto grande fiume artificiale. Completato in 23 anni dai coreani della Dong, realizzato grazie al lavoro di 13.000 persone, alla produzione di 574.000 tubi di cemento armato dal diametro di 4 metri, all'utilizzo della più alta concentrazione di camion al mondo e soprattutto all'esborso di qualcosa come 30 miliardi di dollari, il sistema raccoglie le acque dalle falde fossili dell'oasi del Fezzan con pozzi profondi anche 1000 metri e secondo la propaganda locale si snoda per buoni 20.000km. Quando il 1° settembre '96 il colonnello apre le paratie, l'acqua rovescia i tombini (molti dei quali ancora di epoca fascista) e riempie le piazze di Tripoli fra il tripudio generale. Insomma, oggi le città della costa hanno finalmente acqua dolce e l'agricoltura può cavare sangue dalle rape del deserto. Il problema è che quando le falde saranno svuotate, del mitico fiume artificiale resteranno solo tubazioni con incisi i versi del Libro Verde. Secondo gli esperti potrebbe accadere fra 50 anni, più o meno in concomitanza con l'esaurimento delle scorte di greggio. Per allora questo Gheddafi sarà storia, ma il potere potrebbe essere finito nella mani del figlio Seif Al-Islam. Quello che come il padre - secondo l'archeologo che mi illumina su Leptis Magna - soffre degli stessi vizietti di Berlusconi. E ha reso Valeria Marini l'italiana più famosa in Libia. Roba da cominciare ad emigrare prima che spuntino gli eredi.

Pubblicata nuova gallery: Libia 2010

Pubblicato nuovo video: WMNA - Episode 19

106 commenti:

Anonimo ha detto...

appena arrivati dacci notizie piuttosto:-)

saluti a quella santa donna! e anche al colonnello....

ti facciamo sapere per il 14...confermaci l'ora. ci sentiamo via mail o sul blog.

baci

Chiara

Luca ha detto...

Te sei sprecato... dopo mesi e mesi di black-out non ti vergogni a scrivere un nuovo post così misero?

Pèntiti.


Onnis

Anonimo ha detto...

....ma la Libia non era uno scatolone di sabbia? Te che ce stai a fa?????

A parte gli scherzi: mi raccomando le foto (per la gioia di Bobo) e trattaci bene quella santa donna (d'accordo con Chiaretta) che ti sopporta.

E siccome attendo news per la cena ricordo che l'ultima di Agosto non ci sono....quindi vedete di organizzarla in quella settimana eh! :-)

Ingegnere

Luca ha detto...

Ao' sei sparito?

Dacci un segno di vita, altrimenti depenno due posti dal ricevimento...


Onnis

Dario ha detto...

Ingegne', la Libia è uno scatolone di sabbia. Per la pizza bisogna verificare quando partono per il viaggio di nozze Onnis e Chiaretta, ché si sposano a 10 giorni di distanza (e per fortuna dell'umanità non insieme, ma con due compagni che alzano la media) e non sono stati ancora espliciti a proposito di tempi e destinazioni.
Quanto alla santa donna, dopo averla portata al mare ad Aden l'ho portata anche a Tripoli. Ormai non sa più cosa significa farsi il bagno senza i pantaloni e il velo in testa. La prossima volta la porto direttamente a Jeddah.

federico ha detto...

mi fa piacere sentire che siete ancora tutti vivi :)
oh... in bocca al lupo per i matrimoni... è l'anno mi sa!!
ci si vede a settembre quindi?

Anonimo ha detto...

allora...noi ci sposiamo il 4, partiamo il 6 e torniamo il 26, quindi direi che dalla prima di ottobre può andare...
Fede, ma che ti sposi pure tu?

baci a tutti e buon ferragosto

Chiara

federico ha detto...

no, io decisamente non mi sposo... mi sembrate già ampiamente sufficienti voi :-)
oh... Augurissimi!!!

AleRoma55 ha detto...

Grande Chiara, Si sposa nella settimana di sosta del campionato per non confondere il sacro col profano. Auguri a tutti
AleRoma55

Anonimo ha detto...

Amiable brief and this fill someone in on helped me alot in my college assignement. Thank you as your information.

Anonimo ha detto...

grazie AleRo'...in realtà torniamo il 25 in giornata, in tempo (forse, nelle intenzioni del biondo) per Roma-Inter...

Dariu', il bello dei tuoi resoconti di viaggio è, tra le altre cose, il fatto di poter conoscere e comprendere...che per una zucchina come me ha del miracoloso:-)

baci

Luca ha detto...

Dunque, su insistente richiesta del proprietario del blog ormai virato al mero documentario stile national geographic, parto il 2 settembre e torno il 10 settembre, quindi disponibilità per la pizza o prima o dopo.

Onnis

Dario ha detto...

E allora auguri a Onnis, che stasera festeggia la sua ultima notte da scapolo come più gli si addice, guardando la videocassetta col meglio di Hello Spank indossando le sue inseparabili pantofole di spugna rosa e sorseggiando un bel bicchierone di cedrata Tassoni!

Zucchi', 'comprendere' è una parola forte. Comunque a 'sto punto rimanderei la pizza direttamente ad ottobre, possibilmente verso la fine del mese, alla vigilia della partenza. La data esatta andrà valutata tutti assieme (compresi i lettori silenziosi, che per una volta si appaleseranno - cominciate a proporne una). Idem per il luogo, sperando che nel frattempo si faccia avanti qualche sponsor.

Anonimo ha detto...

E auguri pure al Biondo, ché ahilui si sposa con Chiaretta!

Anonimo ha detto...

Qualsiasi giorno tranne il 18 ottobre.......fate vobis......

Ingegnere


P.S. Devo commentare le 5 pappine prese a Cagliari??

Luca ha detto...

Dario, mi ha chiamato il gestore del ristorante.
Mi ha chiesto espressamente i tuoi riferimenti per metterti nella lista degli indesiderati: per colpa tua, con tutto quello che te e Jessica ve siete mangiati, c'hanno rimesso.

Onnis

Dario ha detto...

In vita mia ho patito la fame, Onnis.
Piuttosto... possibile che a Zanzibar non ti sia preso nemmeno la malaria?

Ingegne', aspetta quelle prese domani all'Allianz Arena e fai un conto unico.

Anonimo ha detto...

Me la sto cavando abbastanza bene, ho un sacco di cose da raccontarti e non ti basterà "Zucchina", dovrai inventare qualcosa di più forte :)

(sms inviato da Chiara dal suo avventuroso viaggio di nozze alle Seychelles)

Anonimo ha detto...

Che faccio....parlo?

Ingegnere

Luca ha detto...

La malaria no, ma lo squaraus si. L'ultimo giorno.
Sull'aereo.


Onnis

Dario ha detto...

I'm off to commentate the Davis Cup. Sperando che lo squaraus ce l'abbia Soderling, altrimenti torniamo in serie B con tutte le scarpe.

Dario ha detto...

Ingegne', possibilmente prima di Brescia...

Voi smidollati c'avevate troppo da fa' con Meggiorini, ma per fortuna qualcuno ha seguito: http://www.tennisbest.com/index.php?option=com_content&task=view&id=3337&Itemid=74

Anonimo ha detto...

E' sempre facile sparare sulla croce rossa...solo che so un tantino preoccupato. Chi spiega a Ranieri che il 4-4-2 non si può fare con esterni di centrocampo Perrotta e Brighi? Seconda considerazione: ma dov'è finito il procuratore di Brighi?
terza considerazione: ma possibile che non si riescano a fare tre passaggi di fila entro uno spazio di 10 metri quadri??? quarta: qui tutti corrono a dire della preparazione fisica, ma la testa? dove ce l'hanno? E non cominciamo col dire che siccome l'anno scorso siamo stati ad un passo dallo scudetto allora sono scarichi....se io sono un professionista, gioco e non vinco, alla prossima occasione me magno pure l'erba del campo.....
Ultima considerazione: a Soderling il mal di pancia non è venuto....

Ingegnere

Dario ha detto...

Questo merita un libro, altro che un'intervista.

http://www.repubblica.it/esteri/2010/09/21/news/moreno_arrestato-7299927/?ref=HREC1-12

p.s. quando il Porto vinse la Champions nessuno gli chiese l'anno seguente di trionfare a Wimbledon...

AleRoma55 ha detto...

Dario, in effetti rileggendo la risposta all’ultima domanda della tua intervista:

Sa già cosa farà da grande, signor Moreno?
No. Mi piace vivere alla giornata, non pianificare…….

Infatti Moreno vive proprio alla giornata!!!

AleRoma55

Dario ha detto...

A me è rimasta più impressa la frase: "Il mio obiettivo nella vita è consegnare ai miei figli un cognome di cui andare fieri".
Sicuramente c'è una dosa di retorica spiccia, ma non credo sia paraculaggine pura. Per me è più la conseguenza di una morale talmente relativizzata che è diventata assolutamente soggettiva. Pur di far soldi è tutto buono. Da 'sto punto di vista è in buonissima compagnia.

p.s. poi ricomincio a cazzeggiare :)

AleRoma55 ha detto...

è vero, purtroppo per molti il motto rimane "pecunia non olet".
AleRoma55

Anonimo ha detto...

oh...sono tornata...anzi siamo tornati...e guarda caso dopo 4 ore dal ritorno eravamo (un po' lessi)allo stadio e la Roma ha vinto la prima partita dela stagione....
Domanda: e se non fossimo tornati??

Dariu', il mio sms era dall'Egitto...Nilo, Cairo ecc:-)

Baci a tutti

Quando se fa sta pizza?

Chiara

Dario ha detto...

Lo sapevo buzzurre', ma faceva più effetto ;)

Luca ha detto...

a cammerie' arriva 'sta pizza??? (Cit. molto colta)


Onnis

Dario ha detto...

Che ne dite di mercoledì 27 ottobre (non c'è la Champions, non c'è l'Europa League, Roma-Lecce si gioca quattro giorni dopo) a Trastevere, for a change?

Luca ha detto...

"for a change" che è? Il nome del posto? :D

Approved.

Onnis

Anonimo ha detto...

Appuntamento per il 27 Ottobre, Darie'? Santa Madonna nun so manco se c'arivo! :D
Comunque, io e Serena ok
Pippiano

Anonimo ha detto...

27 ottobre approved.

Ingegnere


P.S. Non farti certe domande Chiarè...

federico ha detto...

vada per il 27 ottobre, speriamo di essere in buona salute ed a Roma :-)

Anonimo ha detto...

ok per il 27!!

Chiara e Biondo

AleRoma55 ha detto...

Io ci sarò, Margherita forse.
Un saluto a tutti.
AleRoma55

Dario ha detto...

Domattina colazione con Supertennis. Dalle 8 le semifinali di Bangkok Nieminen-Becker (non quello lì) e Garcia Lopez-Nadal (quello lì).

Anonimo ha detto...

volevo ma non ho potuto, dovevamo fare una cosa urgente:-)

Chiara

Dario ha detto...

Sì, ascoltare la radio ;)
Comunque stamane c'è la finale. Riuscito nell'impresa di commentare una sconfitta di Nadal (il quale non ha sfruttato 24 palle break) contro il n.53 del mondo, mo' mi tocca Garcia Lopez-Nieminen...

Anonimo ha detto...

Dove passi lasci il segno...

Ingegnere

ChiaraRetTina ha detto...

Dariè ma che devo commentare???Il 27 è mercoledì, ringraziando il mondo non ho matrimoni, quindi io sono ok per la cena :-) anche perché dariuccio senza che lo saluto 'ndo va? bacioooo

Dario ha detto...

Ricapitolando:

Pippiano&Pippiana
Indiana Chiara&Il Biondo
Dariodiviaggio&consorte
Onnis-Furio&Giordana-Magda
AleRoma& 1/2 Margherita
Architetto&Ingegnere in qualità di coppia di fatto
L'ex Retina bionda

Ermanno&Alessia assenti in quanto a Pushkar, Bobo&Banale non pervenuti.

federico ha detto...

certo che proprio con un'ingegnere la coppia di fatto...
:-)
non ne conosciamo di ballerine?

bobo ha detto...

Artefatto&Artefatta ci saranno.

Anonimo ha detto...

Update:

Artefatto&Artefatta
Pippiano&Pippiana
Indiana Chiara&Il Biondo
Onnis&Più Onnis
Dariodiviaggio&Kangoo
AleRoma& 1/2 Margherita
Architetto&Ingegnere in qualità di coppia di fatto (anche se liberi di provarci con l'ex retina bionda)
L'ex retina bionda

Anonimo ha detto...

Fulippo presente.
Alé alé.

fulippo ha detto...

AAA offresi buona forchetta.
Se ci fosse posto per un meridionale emigrante, parteciperei volentieri ma da single a meno chè non abbiate una over 29 (è l'età di mia figlia e non potrei mai andare sotto) disponibile di compagnia.

federico ha detto...

a questo punto la exretinabionda diventa il piatto forte della serata!!
:-)

Anonimo ha detto...

Federì, lo sai....sei sempre stato il mio ideale, ma davanti alla retina bionda! Poi se è proprio Lei a dare il via libera alla provatio.....

;-)

Ingegnere

chiara ha detto...

SE LA EX RETINA BIONDA VIENE ACCOMPAGNATA...CHI DIVENTA L'ATTRAZIONE DELLA SERATA???

Anonimo ha detto...

L'architetto e l'ingegnere COPPIA DI FATTO..... DICO!

Ingegnere

Anonimo ha detto...

Se l'ex retina bionda viene accompagnata è daa Lazio

Anonimo ha detto...

Chi scommette sul goal di Toni?


Ingegnere

Dario ha detto...

Non la struscia

federico ha detto...

ce l'ho a fantacalcio... ovviamente lo metterò in panchina ed ovviamente ci segnerà...


ps - quanto ho sperato di avere ancora luca invece del panzone alcolizzato :-(

AleRoma55 ha detto...

Ingegnè, visto che con Toni ha funzionato, io ci riprovo......
scommetto che domenica ci rovina il pranzo Crespo.

AleRoma55

Dario ha detto...

AleRo', non la struscia.

p.s. l'architetto sta al Fantacalcio come Zucchina al giornalismo...

Luca ha detto...

Dario, ricordo molto bene che mentre tu eri via la Roma lottava per lo scudetto, poi tornasti e lo perdemmo.

In sintesi: sbrigate a partì o annamo in serie B.

Pure la rima t'ho fatto.

Onnis

Dario ha detto...

Ciuccio ingrato, ti ho fatto vincere coppe del mondo e coppe italia a iosa e ti ho fatto anche riscoprire Baldan Bembo.

giancarlo ha detto...

il problema è che castaldo parte l'8, per cui anche il derby è andato...

Anonimo ha detto...

Quoto Giancarlo!

Ingegnere

Dario ha detto...

Tranquilli, la portasfiga è la cangurotta. Ma visto che al San Gallicano è incappata in un dermatologo incompetente e un melanocita è degenerato di brutto, forse sabato toglie il disturbo e torna a casa per farsi vedere da uno buono.

Dario ha detto...

Che poi essendo 'casa' Melbourne, alla pizza di mercoledì manca proprio la cangurotta.

Anonimo ha detto...

quindi il piatto forte della serata sarai tu??????


Ingegnere

Dario ha detto...

Quindi con l'ex retina bionda ci provo io :)

Anonimo ha detto...

buono....calcolando che ti stai per sposare.....me sembra un'ottima idea!

:-D

Ingegnere

federico ha detto...

uhm... cominciano ad esserci troppi maschi soli, il rischio che si parli davvero di calcio sale vertiginosamente...
Bisogna trovare donne!!!

Dario ha detto...

Si potrebbe parlare di tennis.
A proposito, alle 15 su SuperTennis commento la finale di Stoccolma tra Federer e Mayer.
Fusse che fusse...

Anonimo ha detto...

Dove, come, quando?

Appuntamento????


Ingegnere_sconsolato_e_ormai_rassegnato_ai_cambi_senza_senso_di_Ranieri

Dario ha detto...

Appuntamento mercoledì alle 20.45 a piazza Santa Maria in Trastevere.
Se oggi riesco a passarci vedo di prenotare da Ivo. A meno che non abbiate altri suggerimenti...

p.s. gliel'avemo fatta a fa' vince Roger ;)

Luca ha detto...

Il 27 devo andare a Livorno. Con la macchina.
Non so a che ora torno, non so quindi se sarò in grado di partecipare alla cena. Cascasse il mondo comunque alla peggio passo a salutarti(vi).


Onnis

federico ha detto...

ci vediamo a trastevere!

Dario ha detto...

Forfait in extremis di Pippiana e di Giordana Onnis! Rischiamo di avere una tavolata di buzziconi con solo due donne - entrambe Chiara, entrambe zucchine ed entrambe pitone.
Non ci sarà modo migliore per non rimpiangere Roma :)

Anonimo ha detto...

Siamo nati da un'equazione sbagliata,capitati in un errore chiamato mondo.

ps-dove posso ascoltare aldo agroppi?So che è andato via,come te,giustamente,da rete sport.


richard

Dario ha detto...

Riccardi', con quel 'giustamente' hai guadagnato un sacco di punti al primo colpo. Domani puoi acoltare Aldo&Castaldo alle 14.30 su Power Station (100,500FM o www.radiopowerstation.com), ma temo che sia l'ultima volta per il 2010, visto che la prossima settimana mi imbarco per l'Australia, per raggiungere la fidanzata tornata lì per farsi curare.

Anonimo ha detto...

è stata veramente una bella serata...contenta di avervi rivisto, e di aver conosciuto Onnis e Filippo!!

p.s. Filippo, ma se veniamo a Palermo posso chiederti indicazioni e dritte?

Baci a tutti

Chiara

Luca ha detto...

Dario ho scaricato le foto, non appena finisco di togliere con Photoshop quelle 10-15 libbre in più dalla tua pappagorgia, poi te le invierò.

Bellissima serata. E' stato un piacere avere conosciuto tutti voi.
Peccato ci fosse anche Dario. :)

Onnis

Anonimo ha detto...

Luca, ma qualche foto anche a noi?
Il mio indirizzo mail è:

c.santucci@tin.it

grazie!!

Chiara

Dario ha detto...

Onnis, quando il fotografo è buono venite bene pure te e il Biondo.
Zucchi', se pensi di poter mangiare sulle tovagliette dell'Inter secondo me rimedi anche un lettone.
Oggi semifinali di Montpellier dalle 14: Ljubicic-Montanes e Tsonga-Monfils.

p.s. per le notizie da Melbourne tocca aspettare mercoledì

AleRoma55 ha detto...

Luca, quando le foto sono pronte perché non le metti su google picasa così possiamo rivivere tutti la bella serata insieme.

AleRoma55

Luca ha detto...

Ragazzi, le ho messe su flickr.
Ecco il link: http://www.flickr.com/photos/lucaonnis/sets/72157625280874212/

Ovviamente nel caso in cui vogliate i RAW fate un fischio.

Onnis

Anonimo ha detto...

grazie Luca!! viste tutte, carine e soprattutto un bel ricordo...chisà quando ricapiterà di fare una serata così...toccherà andare a Melbourne a mangiare carne di canguro:-)

Baci a tutti

p.s. settimana prederby...

Chiara

Dario ha detto...

Un taccivostra di cuore a tutti per avermi dato un motivo in più per pensare che sto a fa' una corbelleria. E un grazie particolare a Zucchina perché senza la sua presenza sarei quello venuto peggio in foto.

federico ha detto...

belle le foto!!
bravo Luca :-)
Dariè, ma sei proprio proprio sicuro?? no perchè fino al 30 dicembre c'è tempo...
Scherzi a parte come sta J? quando parti?
un abbraccio a tutti

Anonimo ha detto...

Foto viste! Luchè, se mi mandi pure i raw??? smauti@technip.com

Ma che capelli c'avevo? E non mi avete detto nulla??? Architè...da te proprio non me l'aspettavo...magari da Dario!

Tutta la mia invidia per Chiara&IlBiondo per il "loro incontro"....


A costo di venirvi a cercare ad uno ad uno la rifacciamo sicuramente una cenetta!
Magari con Australiani al seguito...con prole? Ai posteri....


Dariè dacci news su Jessica appena sai. Salutamela.

Un abbraccio a tutti.

Ingegnere

Luca ha detto...

Ringrazio vivamente Chiara e Federico per la grandissima bugia bianca che hanno scritto.
Oggettivamente le foto fanno cagare (tranne quelle non fatte da me) ma, citando un grosso classico dei cartoni animati anni 80: "Anche un maiale sa arrampicarsi su un albero quando viene adulato" (http://www.youtube.com/watch?v=jT3CePDfqTc)

L'Ingegnere è stato più onesto e non ha commentato la qualità delle foto, per questo stasera gli manderò i RAW.

Onnis

giancarlo ha detto...

sti RAW li vojo pue io. ma poi come si cucinano?

scusa danzichese,a quale "incontro" alludi?!? poi ritrovato il portaglio? vuoto o pieno?

Anonimo ha detto...

...ma come a quale "incontro" alludo......scusa ma non hai visto The Boss a circa 5 metri da te? E te pare poco?

Grazie Luca!

Ingegnere

Dario ha detto...

Lo sapevo che prima o poi 'sto blog decollava.

p.s. A proposito, domani mi sa che decollo pure io. La risposta ce l'ho verso mezzanotte. Chiare', Biondare', se domani sera nessuno bussa alla vostra porta sapete perché...

Dario ha detto...

Parto lunedì, che rispetto a prendere il primo aereo del pomeriggio sembra un'eternità.

Anonimo ha detto...

Dai su! Forza e coraggio.

Facci sapere mi raccomando.

Ingegnere

P.S. Si, il portafoglio c'era.....

Dario ha detto...

Per il momento il dermatologo del San Gallicano è salvo. La cangurotta se la caverà con un paio di operazioni e qualche seduta di radioterapia. Resta un soggetto a rischio, ma almeno per una decina di anni mi tocca sopportarla.

Anonimo ha detto...

Intanto direi che è un buon inizio!

Ingegnere

AleRoma55 ha detto...

A Dà vedi l'oramai noioso bicchiere mezzo pieno (ma sto' bicchiere non riesce mai ad esser tutto pieno!!!). Luca anche a me interessano i raw (aleroma55@gmail.com), non voglio perdere le immagini di una serata veramente speciale.
Dario mi raccomando, appena puoi, attraverso il blog, tienici informati.
Un saluto a tutti

AleRoma55

fulippo ha detto...

E’ stata una bella serata, peccato però per i forse troppi … romanisti ...
Poteva essere ancora meglio se ci fossero stati anche tutti gli assenti “giustificati e non”.

Ringrazio D per avermi dato modo di conoscere delle belle persone.

Chiara: confermo quanto intendeva dire “tra le righe” D anche se in maniera criptica come suo solito. Sarei lieto di ospitarvi, se necessario, ma sappi che il mio cuore ha un ventricolo rosanero ed uno nerazzurro e si da il caso che al momento sia il TRE TITULI in carica.

Dario: quello che stai facendo non è una corbelleria, J è la cosa più bella che ti sia capitata. Io, da parte mia, la ringrazierò sempre (come ti ebbi già a dire) per aver contribuito ad annullare il progetto Uttiveggio-Capo.

Dario ha detto...

A parte il fatto che la cosa più bella che mi sia mai capitata è stato vincere il concorso 'coppia ideale di Kamarina' due anni di fila, il primo con mia sorella e il secondo con Giancarlo, ma la Uttiveggio-Capo non è saltata per volontà di Jessica - la quale sa bene che prima o poi je tocca - ma per l'ostruzionismo delle stesse potenze plutocratiche che mandano Caressa in trasferta in Afghanistan e me al massimo a Piancavallo e a Villa San Giovanni.
I dubbi sono sul trasloco a 16.000km di distanza, non sulle ragioni o sulle finalità dello stesso (questa ve la spiego quando diventate fichi come Pippiano e Onnis).

p.s. sul 'ringrazio D' per un attimo avevo pensato ad una conversione sulla via di Damasco.
p.p.s. AleRo', la giacchetta me la porto?

Anonimo ha detto...

e prima della partenza di Dario siamo anche riusciti a vedere una partita con lui senza che la Roma perdesse...

Chiara

p.s. grazie di cuore Filippo!

Anonimo ha detto...

http://viaggi.repubblica.it/articolo/ilario-e-la-sua-vespa-dall-alaska-a-capo-horn/222343

hai capito Dario? questo tipo si fa il giro delle Americhe con un budget di 30000 euro:-)
ha pure il blog (vespanda.com). è un pivello:-D

baci
Chiara

AleRoma55 ha detto...

Dario, mi sembra scontato che tu debba a tutti i costi trovare spazio per il mitico indumento. A parte il fatto che le devi la vita in quanto, forse, senza di lei non avresti superato la notte sul Pamir, oramai la giacchetta blu sta a te come la coperta sta a Linus e poi sono convinto che non perderai occasione per poterne fare sfoggio. Se un giorno tornerai in Italia e deciderai di appendere lo zaino al chiodo prima di disfartene sappi che sono pronto ad offrirti una ragionevole somma pur di potermi accaparrare l’esclusivo cimelio e una volta incorniciata la potrei esibire sulle pareti della mia sala ….. come immagino avrà fatto il contadino di Flores con le tue informi Nike.

AleRoma55

Luca ha detto...

I apologize per non aver ancora inviato i RAW.
Potrei addurre scuse che manco Ghedini ieri sera ad Annozero... ma la realtà dura e cruda è che mi sono bellamente dimenticato.

SE stasera mi ricordo, li mando.

PS:
Abbiate pazienza con me, se fossi sano di mente non sarei amico (anzi, conoscente, manteniamo il necessario distacco :D) di Dario


Onnis

Dario ha detto...

Nun t'allarga', Onnis. Tu sei e resti un ascoltatore della peggior specie.
Zucchi', quelle cose in vespa le ha cominciate a fare la buonanima di Giorgio Bettinelli una quindicina di anni fa. Anche lui non proprio una verginella in quanto a commercializzazione dell'esperienza, ma almeno un pioniere del genere.
AleRo', il contadino di Moni è in buonissima compagnia. Ho seminato scarpe di marca in stato comatoso ai quattro pizzi del globo, dalla Tanzania all'India, dalla Bolivia al Myanmar. Anche stavolta ho lasciato uno spazietto nello zaino per un paio di Merrell, una camicia e un walkman da lasciare in Sri Lanka. O in Bangladesh, se ci vado.
Perché la cangurotta - attualmente reclusa in ospedale - insiste affinché ci vada, visto che poi sarò incatenato a Melbourne chissà per quanto tempo.
Pare vero.

Anonimo ha detto...

Santa Donna...... :-D

@Onnis: fai con calma.....siamo abituati ai tempi biblici di Dario....tu sarai sempre in anticipo....


Oggi Derby: mi sa che non lo vedo.....

Ingegnere

Anonimo ha detto...

Che vai e che torni... che stai qua o lontano migliaia di chilometri... che tu lo voglia o no... per me sei comunque un fratello :-)
Buona fortuna per tutto, Amico.
Pippiano

Anonimo ha detto...

...e si parlava di noi...di giorno e sera....

Ingegnere

AleRoma55 ha detto...

alza al cielo la bandiera
e grida forte
Roma vinci insieme a noi

AleRoma55