domenica 13 gennaio 2008

Melbourne story

"Salve, e' la Rotopress per il Corriere dello Sport. Chiamavo per sapere il risultato del derbyssimo degli esordienti Rebibbia-Kolbe Ponte Mammolo. Sa mica quanto e' finito, signor Nucciarelli? Ah si chiama Nuccitelli, scusi ci dev'essere un errore sull'agenda. Si', attendo mentre chiede in giro... dunque, c'e' chi dice zero a zero e chi dice tre a uno per loro... Ho capito... Visto che ci siamo, per caso sa cosa ha fatto la seconda categoria a Borgo Sabotino? No, eh? E chi posso contattare? Il bar di chi...? Il bar della signora Maria all'angolo con via dei Fiorentini... ce l'ha il numero? Non c'e' problema, chiamo il 12... si', e poi chiedo del cognato Sergio che sta sempre li' a gioca' a carte e 'ste cose LUI le sa. Molto gentile, buona domenica".
La mia fulgida parabola giornalistica e' cominciata cosi'. Precipitando cinque anni dopo, quando chiesi a Massimo Perrone, il caporedattore, se proseguendo per quella strada sarei mai stato inviato ad un torneo del Grande Slam. Che ne so, gli Australian Open. "Non credo" mi rispose schietto, realista e un po' dispiaciuto. Ovviamente dall'anno seguente la persona che mi sostitui' se li fece tutti. Parigi, Londra, New York e pure questo qui.
Perciò, appena ritirato uno dei 664 accrediti rilasciati dall'organizzazione ai giornalisti stranieri, ho mandato una mail al vecchio capo: "...e visto che negli ultimi otto anni non mi ci ha mandato nessuno, ci sono venuto da solo".

p.s. quando l'ufficio stampa mi ha richiesto una foto per l'accredito ristagnavo nello Yunnan. Gli ho risposto che potevano recuperarla dal sito. E depone a loro favore il fatto che non abbiano scaricato quella col cappello turcomanno.

37 commenti:

zichichi ha detto...

Secondo me co la foto del ditone sul tesserino saresti stato più facilmente riconoscibile...

Dario ha detto...

Piu' che un ditone sembra una busta di plastica bruciata. Ma non vorrei scendere troppo nei dettagli, Zichi'...

paola ha detto...

la foto col cappello turcomanno l'hanno scaricata per una pubblicità progresso australiana sulla tolleranza verso gli immigrati

maila ha detto...

Sei proprio un pirla a ridurti ai limiti della setticemia!PIRLA!

Anonimo ha detto...

Dario, su Rete Sport ti avevano dato Max ti aveva dato in ospedale in via di guarigione
Qui dall'altra parte del globo sono sollevato di sapere che stai bene.

Un tuo ascoltatore

P.S.
Viste le tue condizioni non potrai partecipare alle gare locali di "barefoot endurance" ... peccato :-P

Anonimo ha detto...

lo sapevo xhe gli australian erano il tuo obiettivo(te l'avevo già scritto...)non sai quanto ti invidio!!vediamo se grazie alla tua presenza riesci a portare un italiano alla 2^settimana...Ciao anonimo malato di tennis(oltre a tantissime altre cose...)PS:Si dice che Filo ha cambiato modo di servire...dicci se è vero!!!

Laura ha detto...

se hai bisogno di qualche seduta di camera iperbarica per dare una bella ossigenata al ditino ti posso raccomandare, a tua scelta, sia a Careggi che a Reykjavìk..

mafiorsa ha detto...

come ha detto maila....
la quoto tutta!!!!!

mafiorsa ha detto...

p.s.
non vorrei farti troppi complimenti....ma le tue foto....trasmettono molto COMPLIMENTI!!!!!!

Anonimo ha detto...

Purtroppo (ma solo perchè non mi permetterei mai direttamente) concordo in pieno con MAILA.Va bene lo spirito da Indiana Jones, ma non ci si può ridurre così!

Ingegnere

Chiara Z. ha detto...

Cioe`, dico...sabato mattina sto tranquilla tranquilla a fare le pulizie ascoltando ReteSport e improvvisamente parlano di dario Castaldo in ospedale a Melbourne...mi e` preso un colpo!! Vabbe`, quando torni ti faremo pagare pure questa:-)
Ora starai tranquillo un paio di settimane vivendoti gli Australian Open, e staremo tutti piu` tranquilli.
Sabato sera parlavo di te con mio fratello (te lo ricordi? ora ha 19 anni e sogna di viaggiare come te) davanti al mappamondo, e voleva sapere dopo la sosta australiana quali saranno le prossime tappe...SudAmerica?
Segui le cure che ti hanno dato e nun ce fa' preoccupa'!!
Baci
Chiara

bobo ha detto...

viste le dimensioni del ditone, credo lo si possa scorgere ad occhio nudo anche sul mappamondo...

a quello che ha detto Maila credo si possa aggiungere solo... la firma

sei pronto per un aggiornamento radiofonico sugli open?

Chiara Z. ha detto...

Grazie del suggerimento bo'...faro` proprio cosi`:-)
L'idea di un aggiornamento in diretta dagli Open sarebbe bella...ma mi sa che cozza un po' con l'idea del nostro marco polo...sbaglio Dariu'? Spero di si`, sarebbe bellissimo sentirti.
Comunque mi ero dimenticata gli aggiornamenti...Roma vince a Bergamo 2a1 (Totti e Mancini), ma soliti difetti. L'Inter vince come al solito, e ha esordito Pato...non mi sembra male affatto.
Baci!!!
p.s.mail in arrivo:-)

b. ha detto...

e soprattutto... ha debuttato Pato:
http://www.artefatti.it/dblog/articolo.asp?articolo=300

mauro ha detto...

Speriamo che queste due settimane valgano la pena di averle attese per 8 anni.....
Un abbraccio

zichichi ha detto...

Beh, Dario ha già vinto gli Open da Casa...

Dario ha detto...

Laure', la mia "Cosa" al piede sta al "ditino" come la prima guerra mondiale al prurito di Gavrilo Princip.
Chiare', a Rete Sport non si fanno mai l'affari loro ;)
Bobo il mio numero di cellulare fattelo pagare bene, che la Nuova Zelanda e' cara!
Cmq tutti bboni e tutti bravi a darmi risultati tennistico-calcistici-elettorali quando gia' li conosco... poi per scoprire che la Roma giochera' col Real Madrid ho dovuto incontrare un filippino tifoso dell'Arsenal sul tram per Melbourne Park.
Zichi', intanto oggi ho vinto una citazione per una frase del cavolo sul blog di Scanagatta e un paio di proposte - Clerici commosso - di scrivere un libro. Maure', aspetto quelle di matrimonio. Ma li' siamo ancora a carissimo amico...

giancarlo ha detto...

Castà me voi sposà?

una moglie che ogni tanto parte è merce rara...

Massimiliano ha detto...

"negli ultimi anni non mi ci ha mandato nessuno" Ottimista..............e BUCIARDO!

Alberto83 ha detto...

Ciao Dario, sono il romanista e tennisofilo di vicino Piacenza...

Sei mitico! Anche a Melbourne c'è il concorso del "pronostico del giorno" per i giornalisti?
Magari ci vediamo agli Internazionali d'Italia a maggio (magari si festeggia anche un altro trofeo della Roma, hai visto mai)
Riesci a tornare in tempo?

ciao da Alberto

bradipo ha detto...

A Castà, ma che ci combini? Appena tornata dall'Argentina mi collego (in viaggio mi domandavo come diavolo fai a scrivere con tale costanza!), leggo tutte le tue traversie e penso: povera nancy..e famiglia ovviamente! Non aggiungo la mia firma a quella di maila e bobo perchè non mi sembra carino offenderti prima di ringraziarti per i suggerimenti e le puntualizzazioni, che ovviamente erano azzeccate: niente balene a puerto madryn, ma pinguini a volontà, e ne è valsa comunque la pena.
I Paolillo contraccambiano calorosamente i saluti. Sono ancora sconvolti per quello che hai fatto e gli hai fatto fare, ma credo che più che altro dovrebbero essertene grati. Hanno visto una faccia del loro paese che molti vorrebbero ignorare.
D'ora in poi avrai degli aficionados anche in sudamerica.

Anonimo ha detto...

Darietto, di la verita', la foto che vedo sulla tessera e' quella del nutella party di kamarina.....
Quel sorriso cosi' e' tipico di chi mangia cioccolato o al limite una seppia ripiena di zia/ormainonna Silvana.

Baci
G&squid

Dario ha detto...

Pippia', infatti voleva fa' ride ;)
Lidia... basta dormire 5 ore scarse a notte e privarsi di un pasto ogni due giorni ;)
Alberto83, nessun concorso pronostici ma se la sera la sessione finisce tardi c'e' un servizio di trasporto privato in albergo. Il punto e' che non prevede il backpackers nel quale alloggio, cosi' ieri sera mi sono inventato che stavo all'hilton ma che avevano un appuntamento fra little bourke e king williams. Cioe 'a due isolati dall'ostello. Quando l'auto di cortesia mi ha lasciato li' mi ha chiesto chi mi avesse dato un appuntamento a quell'incrocio, che' c'erano i lavori in corso. "Donne, valle a capire..." :) Mo vo a vedere Volandri prima che perde i;)
Giech, magari... Se non ricordo male si chiamava Shymkent. Birra prodotta nell'omonima localita' kazaka ma abbondantemente bevuta in uzbekistan :)
A proposito, Anto'-meno-uno, hai saputo che Lea e' tornata a casa senza Alex?

Chiara Z, ha detto...

Sempre meglio l'ostello di Melbourne del geco a pois:-)
Hai visto Nadal ieri?
Baci

mauro ha detto...

Anche se lottando Volandri ha perso nettamente come pronosticato dal Vate(r) Castaldo.....

johmilton ha detto...

Ehm caro Dario, perchè non uploadi una bella foto della Sharapova, anzichè immagini di lucertoloni, rocce etc etc?

giancarlo ha detto...

perchè ha provato a rimorchiare il nostro. ma è stata respinta con perdite...

Castà allora me sposi?

Anonimo ha detto...

......scusa ma, c'e' un'errore ortografico......
si scrive Gie"i"ch (poi la k al posto del ch e' una variante indifferente).
.....lo vuoi un pezzo di pizza???

ecchetelodicoaffa'!!!

G&uniongieik

PS: ma sei sugli spalti o da qualche altra parte dello stadio? Ci dici dove ti metti cosi' invece di vedere la partita di tennis cerchiamo di vederti........

maila ha detto...

Ma chi sei tu,Alberto 83 di vicino Piacenza??Io vado a vivere a Piacenza (pronuncia di mio marito piacentino) Piascenza (pronuncia mia romana)a breve con tutta la truppa ovviamente."Ma zio Dario dov'è ora?" ,Andrea stamattina ore 8.06.Risposta mia "E' a letto a dormi'"!!! E' rimasto interdetto,ma quando sono resuscitata,gli ho mostrato la cartina.E mi è sembrato di scorgere pure il tuo ditone,come dice Bobo.Graziano partito oggi di riserva...Sono 8 giorni da sola con tutti e 3!!Nessun bloggarolo disposto a venirea fare un po' di au-pair nel ridente Piemonte???

Chiara Z. ha detto...

Vitto e alloggio garantiti? che mi dici della tua abilita` in cucina?
Sarei curiosa di vedere il caterpillar Carolina, ma per stavolta non posso...non e` da escludere che mi proponga in futuro, sono brava con i bambini:-)
Dario, cercheremo di scovare la tua capoccetta...certo, se mettessi il copricapo turcomanno sarebbe piu` facile...
Buona serata

Anonimo ha detto...

Caro Darietto,
ti ho lasciato che stavi in Thailandia e ti ritrovo a fare il paziente in Australia. Hai pensato di infiltrarti per scrivere un articolo sulla sanità in Australia? Eh si, perché a parlare di quella italiana sono già in troppi... Insomma, non ti vuoi proprio far mancare nulla in questo viaggio! Mi raccomando, curati perché non vorrei mai che in futuro di te si dovesse scrivere "grande viaggiatore, intelligente, colto, belloccio e... senza un alluce!!!
Baci
Cocchina

zichichi ha detto...

Caro Dario,
al Cinema Lumiere (Lonsdale Street, Melbourne) domani fanno My Left Foot (il mio piede sinistro).
Pare ci sia un concorso per "Il piede sinistro più vissuto del giovane continente"...

Io proverei... credo che tu possa aver ragione anche di alcuni scalzi aborigeni!

maila ha detto...

Of course!!! Vitto e alloggio,Chiara!E a cucinare sono brava,come dire...mi viene naturale!
Brava.Un caterpillar.La compensa Andrea che è uno scrocchiazeppi...

Massimiliano ha detto...

Scusa Dà,certe vorte me paro ritardato! E' vero Darié che,mentre guardavi un match,uno t'ha strillato "a pelato,ritira la capoccia!",invece era er Ditone?(pure questa voleva fa ride ;),porc! ma come si fa a fare i sorrisi,gli occhietti ecc.ecc.).P.s. Stasera,guardavo filmati su youtube,da quelli correlati n'è uscito uno intitolato "Retesport addio champions by Pippiano" messovi da un certo Matteorm 85(che manco conosco!).E' per anti-laziali e anti-persone serie,magari t'allevia er dolore al Ditone Darié.......o anche no! un abbraccio

Dario ha detto...

Non che della cosa vada particolarmente fiero ne' che sia essenziale ai fini dell'esito sportivo degli Australian Open. Quel che mi preoccupa e' che la distanza le informazioni in partenza e quelle che si diffondono in arrivo e' il doppio di quella fra Roma e Melbourne...
CHI HA MAI PARLATO DI DITONE? C'ho un campo minato sotto il piede destro e FRA il secondo e il quarto ditino, piu' appendice fra il secondo il terzo del sinistro. Ma e' il tutto e' in via di guarigione.
(etciu'! E' che so' allergico alle bucie)
Maila, non ti fidare di Chiara. E' capace che ti lascia a Fiumicino senza un euro e con l'ultimo trenino partito.
Cocchi', mia madre ringrazia per il "belloccio".

Anonimo ha detto...

Dario vedi bene quel numero di telefono che ci hai dato- no buono a qualunque ora del giorno e della notte risulta occupato- dopo averlo verificato dacci un appuntamento telefonico- il medico competente per la sicurezza aziendale, mia vecchia amica (si è laureata con Dino)mi ha suggerito di metterti, quando tornerai, in lavatrice a 200°- stai attento perchè quell'accidente che ti sei beccato è contagioso e lungo da curare - non fare lo sciattone, abbi cura di te- mamma

Dario ha detto...

Ti assicuro che non ho cambiato numero di telefono rispetto alla volta in cui mi avete chiamato. E che non sto mai al telefono con nessuno perche' non ho ancora rimediato il telefono di alcuna hostess e in rubrica ho solo il cellulare di John.

p.s. ogni tanto a quelli della camerata provo a dirlo che sono contagioso. Cosi', per guadagnare un po' di spazio. Ma non c'e' niente da fare, continuo a dormire con lo zaino sul letto...